l’Istituto comprensivo Matteotti di Aprilia di via Respighi, una mattinata particolare di festa per augurare buone feste a tutti i nonni

Si è tenuta oggi presso l’Istituto comprensivo Matteotti di Aprilia di via Respighi, una mattinata particolare di festa per augurare buone feste a tutti i nonni. Un momento magico dove i nonni hanno raccontato le loro storie, quale era la quotidianità di una volta dove “c’era molto poco ma eravamo felici”. I nonni hanno parlato ai loro nipoti di come si giocava un tempo, con i bottoni, della tavola con pochi cibi e con profonde differenze tra i giorni lavorativi e quelli festivi. Qualcuno ha raccontato di avere solo due vestiti, uno per tutti i giorni della settimana e quello più bello esclusivo per la domenica. Inoltre i nonni hanno rivelato ai ragazzi come ci si comportava a scuola un tempo quando le insegnanti bacchettavano gli alunni. Altri tempi che gli alunni dell’istituto hanno ascoltato con molto interesse per poi dialogare con loro, spiegare che è meglio questo tempo dove c’è tutto, dove c’è più comprensione e meno rigidità. Il discorso poi è passato alle ricette. Gli alunni hanno creato dei cartelloni con i piatti di un tempo, quelli che ancora oggi i nonni preparano specialmente sotto le feste: i cappelletti al brodo di gallina ruspante ad esempio o la zuppa inglese. Non è mancata la musica. La prima e la seconda E ad indirizzo musicale hanno intonato 50 primavere, la bellissima e commovente canzone dei Pooh mentre le classi prima e terza A hanno proposto Natale Puoi, un omaggio e un augurio per questo Natale a tutti i loro nonni. Ad accogliere i nonni, gli studenti, i docenti e la vicepreside Giovanna Castaldi che ha ringraziato tutti della presenza per questo momento di condivisione scuola-famiglia. Al termine della mattinata, è stato allestito un piccolo rinfresco aperto a tutti i nonni per festeggiare di nuovo, tutti insieme l’inizio delle feste natalizie.{CAPTION}

{CAPTION}

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo