L’Italia festeggia i suoi settant’anni

EDU020620160016

ATTUALITÀ: Si è svolta questa mattina, sotto una sottile pioggia, che non ha impedito i festeggiamenti, la festa della Repubblica Italiana, in occasione del 70° anniversario della nascita della Repubblica.

La cerimonia, svoltasi alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, e di numerose associazioni combattentistiche, è stata l’occasione per ricordare il momento in cui fu esteso il voto alle donne che parteciparono alla costruzione della nostra repubblica.

EDU020620160017Dopo i saluti istituzionali, la benedizione da parte di Don Antonio Cairo, parroco della parrocchia di San Paolo Apostolo, ed il presenta d’armi da parte dei corpi schierati, un momento di vera emozione, è stato durante la deposizione di una corona di alloro, sotto la targa che ricorda “Gaeta e i suoi cittadini e quanti nella immane tragedia dell’occupazione nazista e della dispersione del suo popolo prepararono con il proprio estremo sacrificio l’avvento del secondo risorgimento della patria”.

EDU020620160015La cerimonia si è conclusa con l’Inno Nazionale, mentre negli sguardi dei militari e degli ex combattenti si leggeva l’emozione, ma allo stesso tempo l’orgoglio di far parte di una grande nazione, una Repubblica nata dalle ceneri e dalle macerie di una guerra che aveva lasciato gravi ferite, che il popolo italiano ha saputo cercare riscatto e rinascita, con immensi sacrifici, ma anche con il cuore leggero di chi sa rinascere dalle proprie ceneri.

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo