L’Oasi di Kufra cade all’overtime!

Una Virtus che lotta ma non riesce a portare a casa una vittoria che avrebbe regalato la salvezza alla squadra pontina. Sfortunatissima l’Oasi di Kufra che deve fare a meno del bomber Lilliu a causa di una distorsione alla caviglia, in dubbio anche per lo scontro diretto di mercoledi con Valdiceppo. Una partita molto particolare con ben 9 uomini che devono lasciare il campo anticipatamente per falli, sono infatti 5 giocatori per la Stella (Giancarli, Leonzio, Cucci, Pappalardo, Sanguinetti) e 4 per la Virtus (Pietrosanto, Porfido, Di Marzo, Gattesco) a non poter concludere il match. La gara si apre con un Romano sontuoso che porta gli ospiti subito sul 9-0, la Stella però non si fa intimorire e grazie a due liberi di Cucci chiude sul 16-21 i primi ’10. Nel secondo parziale l’Oasi di Kufra prova ad allungare senza però ammazzare il risultato, il margine però è buono e il tabellone sulla seconda sirena recita un +11 esterno che fa ben sperare. La gara riprende con una tripla di Romano che regala il massimo vantaggio (29-43), i rossoblù però accusano la stanchezza, la panca non è lunghissima e la Stella ricuce il tutto con due triple di Pappalardo, un’altro canestro dai 6,75 questa volta di Leonzio da il primo sorpasso per i padroni di casa. E’ ancora Pappalardo a realizzare i due liberi che chiudono il terzo quarto sul 50-46. Nell’ultimo mini tempo la Stella prova a scappare, Romano però impatta ancora grazie a 4 liberi dopo un tecnico a Sanguinetti. I pontini rimettono la testa avanti con un positivo Cappiello. I padroni di casa grazie ad un tecnico rifilato a Perini si avvicinano ancora, Leonzio fa 3/4 e a 20 secondi dalla fine Forte sigla il -1. Fazzone fa 1/2 dalla lunetta e Di Filippo realizza mandando tutti all’overtime. Nel supplementare la Virtus non ha più forze e la Stella ha la strada spianata verso la vittoria. Una gara che con più attenzione poteva sicuramente avere un esito diverso, il +14 del terzo quarto lascia l’amaro in bocca. Attenuante non da poco però sono le assenze di Lilliu e Di Rocco che hanno reso la panchina ancor più corta. Adesso i fondani tenteranno di recuperare la guardia sarda per l’importante gara di mercoledi contro Valdiceppo, una vittoria regalerà la salvezza alla squadra fondana, in caso contrario le cose si complicheranno e sarà tutto rimandato all’ultima giornata.

 

STELLA AZZURRA ROMA – OASI DI KUFRA FONDI 83-72 d1ts

ROMA: Sanguinetti 1, Alibegovic 15, Giancarli 5, D’Ascanio 4, Leonzio 12, Forte 15, Gasperini, Cucci 4, Di Filippo 7, Pappalardo 20. All. D’Arcangeli G.

FONDI: Pietrosanto 4, Romano 22, Cappiello 18, Perini 8, Fazzone 1, Mattei, Gattesco 4, Porfido 13, Di Marzo 2. All. Kalaja X.

PARZIALI: 16-21 13-19 21-6 17-21 16-5

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo