L’Unicusano Fondi vola al secondo posto

12439252_1661978664089517_1721990622294040469_n

SPORT: L’Unicusano Fondi batte il Taranto 3 – 2 e vola al secondo posto a cinque punti dalla capolista Virtus Francavilla, approfittando dell’inattesa sconfitta del Francavilla ad opera di un Serpentara corsaro in terra abruzzese e del pareggio del Nardò, fermato sull’1 – 1 dal Bisceglie.

I rossoblu vanno in gol alla prima vera occasione della gara con D’ Agostino, appostato sul secondo palo, pronto al tap-in su cross basso di Galasso; la risposta del Taranto non tarda ad arrivare e poco prima della metà del primo tempo, prima con un colpo di testa di Genchi, sventato da Saitta e quattro minuti più tardi sempre con Genchi, che prova con un diagonale dal limite che termina a lato.

Al 34’ l’Unicusano Fondi raddoppia con Nohman su cross di Pompei, ma l’arbitro, su segnalazione dell’assistente Gentileschi, annulla, per fuori gioco; poco dopo è il Taranto ad andare vicino al gol, ma Yeboah a centro area non trova la deviazione giusta su cross dalla destra di Siclari; il goal è nell’aria e lo realizza Alleruzzo, di testa su cross di Tiscione, chiudendo il primo tempo sul 2 – 0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo inizia con i pugliesi a caccia del gol e Saitta è chiamato a fare gli straordinari con tre interventi in rapida successione, sul neo entrato Mbida, su Genchi e su Cascone; la risposta dei padroni di casa è affidata a D’Agostino, ma senza successo, mentre è ancora Genchi, di testa, a mettere paura all’estremo rossoblu con una conclusione che termina alta sulla traversa.

Il Taranto rimane poi in dieci per l’espulsione di Yeboah, per doppia ammonizione, ma riesce a riaprire la partita con un gran tiro al volo di Genchi, ma neanche un giro di lancette ed i fondani trovano la terza rete grazie a D’Agostino, con un tiro dal limite.

Il 3-1 sembra chiudere la gara, ma a sei minuti dal termine De Giorgi di testa batte Saitta e riapre il match; nel finale il Taranto prova il forcing per agguantare il pareggio, ma i rossoblu chiudono tutti gli spazi e portano a casa i tre punti che regalano ai ragazzi di Pochesci il secondo posto in solitudine a -5 dalla capolista Virtus Francavilla.

di Enrico Duratorre

I commenti sono bloccati.