Lupo Rocco Gaeta: missione compiuta

I.T.E. Tallini Castelforte

DUE_20151024_0000001-17

SPORT: Possiamo dire missione compiuta, la Lupo Rocco Gaeta torna alla vittoria dopo due mesi, conquistando al Palasport di Pontinia tre preziosissimi punti in chiave sesto posto al cospetto di una cenerentola Lazio che si è dimostrata un avversario ostico ed ha combattuto fino all’ultimo minuto, mettendo in difficoltà i biancorossi; dopo un primo tempo poco lucido, terminato con i biancocelesti avanti di tre lunghezze, Filic e compagni hanno tirato fuori unghie e orgoglio facendo segnare il sorpasso dopo dieci giri di lancette, senza più consentire ai padroni di casa di tornare in vantaggio.

DUE_20151024_0000001-21Sono i ragazzi di Langiano a partire subito col piede giusto, con Cascone che dopo 2’ apre le danze. L’avvio contratto dei biancorossi sembra sciogliersi grazie al giovane Davide Ciccolella, che al 4’ firma il primo di una lunga serie di pareggi del match, e poi a Filic, miglior realizzatore a quota 12, con il 2-3 del 9’, ma la Lazio non molla e continua a rispondere a tono. Al 13’, il parziale di 3-0 messo a segno da Marco La Rosa e capitan Paolone porta i capitolini sul +2, 6-4. Filic, nonostante la buona prestazione tra i pali di Scavone, annulla le distanze sul 6-6, che poi si trasforma in 7-7 e 8-8 al 23’. Il colpo di coda dei romani arriva negli ultimi minuti, break di 4-1 e tutti negli spogliatoi sul 12-9.

DUE_20151024_0000001-60Nella ripresa, il gruppo della coppia Macera-Onelli acquista esperienza, con gli ingressi di capitan Marciano e Gianpiero Macera, e gli effetti sono subito visibili. Il campanello d’allarme suonato dalla rete di Sallicano (13-9) viene spento nell’immediato grazie ad una difesa più attenta guidata da Cienzo e al trio d’attacco Filic-Deda-Marciano che rispettivamente, nel giro di sette minuti, lasciano la Lazio a secco di reti e fanno registrare un nuovo parziale di 5-0, che vale pareggio e sorpasso, 13-14 al 9’. Biader e compagni non si arrendono, alla ricerca del primo sorriso stagionale, e torna l’equilibrio, 14-14, 17-17, ma stavolta la formazione del Golfo non si lascia sorprendere. Al solito trio si aggiunge anche Macera, e il break è di 5-1, 18-22 al 26’: il sipario inizia a calare. Il +4 si conferma con Antetomaso, 19-23, poi con Deda, 20-24. A fissare il risultato sul definitivo 21-24 è Lippolis, ultimo tra i suoi a gettare la spugna.

Con questa vittoria, la Lupo Rocco Gaeta aumenta il proprio bottino portandolo a 15 punti, +6 sulla diretta inseguitrice Benevento, che arriverà al PalaSanPietro di Formia sabato prossimo, 6 febbraio, nell’ultima gara interna della regular season per il team caro a patron Antetomaso.

LAZIO – LUPO ROCCO GAETA 21-24 (p.t. 12-9)

LAZIO: Scavone, Cascone 2, Sallicano 2, Paolone 5, Biader 3, Manfrè, La Rosa D., Mariani F., Tordi, Mariani C., Lippolis 3, Barbu 3, La Rosa M. 3, Pelone. All. Giuseppe Langiano

LUPO ROCCO GAETA: Medina, Cienzo, Filic 12, Ponticella 2, Marciano 2, Onelli, Lodato, Chinappi, Florio, Antetomaso 1, Bufoli, Ciccolella D. 1, Macera G. 1, Deda 4. All. Damiano Macera

ARBITRI: Fato – Guarini

di Enrico Duratorre e Alessandra Aprile

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.