MANIFESTAZIONE UNITARIA PRESSO REGIONE LAZIO PER AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA SCADENZA 31 OTTOBRE

“Il 31 ottobre prossimo scade il termine per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga, cassa e mobilità, e in assenza di Decreto Legge per lo stanziamento di ulteriori fondi, la Regione Lazio ha comunicato che non concederà piu’ proroghe per novembre e dicembre, alle aziende e ai lavoratori che sono ora in regime di deroga e a quei lavoratori già licenziati coperti dalla mobilità”

Lo dice il Segretario Provinciale Ugl Maria Antonietta Vicaro che manifesterà insieme alle strutture regionali e provinciali del Lazio, giovedi 31 alle h. 9,00 per sollecitare la Regione ad un incontro di chiarimento sul futuro lavorativo di migliaia di lavoratori nella regione Lazio.

Il rischio e’ che le aziende dal 1 novembre prossimo, in assenza di coperture, licenzino i lavoratori sospesi a tempo parziale o a zero ore, e questo rischio diventa insostenibile per il nostro territorio, ampiamente martoriato dalla crisi, anche perché di politiche attive ancora non se ne è parlato.

Manifestazione unitaria con cgil, cisl e uil per capire cosa ci aspetta per i prossimi mesi, tenendo conto che molti lavoratori sono ancora in attesa della convocazione per gli incontri di stesura degli accordi, tra cui in provincia di Latina, i lavoratori legati al fallimento Midal  e Le Botteghe srl,  con i centri chiusi e in capo alla Curatela Fallimentare in attesa delle competitive fallimentari.

“Manifesteremo la nostra preoccupazione perché anche se i fondi sono in esaurimento, dovremmo fare uno sforzo comune per trovare alternative ai licenziamenti.

Per l’anno prossimo dovranno essere messe in campo azioni a sostegno del lavoro, tenendo conto che si rischia di aggravare pesantemente l’emergenza sociale già in atto.”

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo