MARANOLA di FORMIA, Giovedì 25 marzo giorno del DanteDì è stato presentato l’evento “La Divina Commedia in 100 borghi”

Recital Itinerante ideato dall’artista Matteo Fratarcangeli in omaggio ai 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri. Il Recital introdotto ufficialmente ieri è prodotto dall’Associazione Culturale “Il Tempo Nostro” e vede tra i suoi patrocini quello della Regione Lazio.

Ogni giorno, l’artista, porterà un canto diverso in un borgo diverso. Sarà un viaggio di riflessione esistenziale verso il concepimento di alcuni grandi temi cari a Dante ma sottotono ai giorni nostri.

Anche Formia ospiterà una tappa del Recital itinerante: il 2 maggio nel suggestivo Borgo di Maranola, Matteo Fratarcangeli reciterà il V canto del Purgatorio.

” Vien dietro a me, e lascia dir le genti:

sta come torre ferma, che non crolla

già mai la cima per soffiar di venti…”

L’ex assessore alla Cultura Carmina Trillino esprime soddisfazione per questo risultato “La torre che non crolla mai è quella della conoscenza: non appena ho saputo dell’iniziativa che si stava concretizzando ho pensato che i nostri borghi non avrebbero potuto perdere quest’occasione, invitare Matteo Fratarcangeli a recitare un canto della summa del Poeta nel borgo di Maranola è poesia che accoglie Poesia, bellezza che conosce Bellezza. È riconoscimento alla conoscenza, è senso di appartenenza. Onorati di avere la nostra terra tra i 100 borghi d’Italia.”

La cultura è una delle strade da perseguire con convinzione e coraggio per sviluppare e far crescere la nostra città, rivalutare la nostra storia e tutto ciò che sul nostro territorio è presente e ancora vivo. Questo non solo per far crescere il senso di comunità e appartenenza, ma anche e soprattutto per lo sviluppo e la crescita economica, sociale e produttiva.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo