Mariniello ribalta il Priverno, l’Ausonia vince nel pantano

Su un campo leggermente oltre i limiti della praticabilità, l’Ausonia supera il Priverno grazie ad una doppietta di Mario Mariniello e sale a 54 punti in classifica, tenendo a distanza di 6 lunghezze un SC Vodice che continua nella sua clamorosa ascesa superando per 2-0 il Real Cassino.

A Madonna del Piano il direttore di gara, il sig. Velocci di Frosinone, decide per far disputare la sfida nonostante in molti punti del campo la palla si impantanasse in maniera chiara ed evidente. Le pozzanghere hanno giocato un ruolo determinante per tutto il match, alterando quelli che potevano essere gli equilibri di gioco e rendendo imprevedibile anche un semplice retropassaggio al portiere.

Al 13′ la prima vera occasione della sfida, col Priverno a timbrare la traversa a Cenerelli battuto. Poi, il nulla fino al 27′ quando Cenerelli si fa sfuggire il pallone in presa alta e Gurgui è il più lesto ad andare sulla sfera, buttata in rete a porta sguarnita per lo 0-1 ospite. L’Ausonia reagisce e prova a rispondere, ma prima dell’intervallo non ci sono sussulti. Al 41′ è lo stesso Cenerelli a cancellare lo 0-2 e a tenere a galla i suoi.

Nella ripresa, il doppio cambio Mario Quintigliano-Natoni scuote la squadra, che si compatta e attacca con più decisione. Al 51′ il tiro di Caiazzo tocca il palo esterno, ma al 74′ tutto cambia: su un cross arriva Mario Mariniello a segnare l’1-1, bissato 4 minuti dopo per il clamoroso ribaltone che permette all’Insieme Ausonia di trovare un successo vitale per continuare a coltivare le ambizioni stagionali.

Insieme Ausonia – Priverno 2-1 [27′ Gurgui (P), 74′ e 78′ Mariniello (A)]

Insieme Ausonia: Cenerelli, Marzocchella, Marrocco, C. Quintigliano, Colacicco, N. Pirolozzi, Tomas (46′ M. Quintigliano), E. Pirolozzi (46′ Natoni), Mariniello (86′ Guastaferro), Caiazzo, Radu A disp: Germanelli, Branca, Santamaria, Agbonifo All. Gioia

Priverno: Del Zio, Restaini, Fratini, Di Giulio, Magni, Nardi, Laggiri (46′ Diagostino), Gurgui, Funari, Tomassi (74′ Rinaldi), Conciatori A disp: Oliva, Rossetti, Aby Abaye, Collalti All. Stefanini

Arbitro: Velocci (Frosinone)

Assistenti: Di Bello (Formia) – D’Alessandris (Frosinone)

 

Luca Masiello

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo