Marisa De’ Spagnolis ospite a Sperlonga

Le3cshop
IMG-20150730-WA0002
Marisa De’ Spagnolis intervistata da Simone Di Biasio

CULTURA: Tornano a Sperlonga i salotti letterari organizzati dalla Libreria Tutti i libri di Formia, in attesa della tappa di Libri sulla Cresta dell’Onda, che il prossimo 11 agosto, porterà Alberto Angela a Sperlonga.

Ieri sera c’è stato un gradito ritorno nel salotto di piazza Fontana, Simone Di Biasio ha intervistato Marisa De’ Spagnolis, ex direttrice del Museo Archeologico di Sperlonga, legata alla cittadina pontina, da un profondo legame, che nasce negli anni successivi alla laurea, quando, da giovane archeologa, iniziava gli scavi proprio nella grotta di Tiberio.

135141L’occasione è nata dalla presentazione del libro, “La grotta di Tiberio a Sperlonga e le sculture di soggetto omerico” l’appassionante racconto di una vita dedicata all’archeologia. Entusiasmanti scoperte, ricerche, e incontri sulla Riviera di Ulisse. Una sorta di racconto guida, edito da Edizioni Phoenix, dei tesori della Grotta di Tiberio, rivolto a tutti quelli che vogliono conoscere o approfondire la propria conoscenza sulla presenza dell’Odissea di marmo, conservata all’interno del Museo Archeologico di Sperlonga.

marisa1
Marisa De’ Spagnolis

La Dottoressa De’ Spagnolis, ha ripercorso la sua vita di Archeologa, esperta di territorio, i suoi scavi, il periodo di direzione del Museo di Sperlonga, la sua avventura agli scavi di Pompei, la scoperta del primo santuario a Itri, tra aneddoti e racconti sulla Grotta, sulle avventure di Ulisse e Circe, e sulle sue ultime scoperte proprio a Sperlonga, dove in uno dei suoi ultimi lavori, prima del pensionamento, ha trovato tracce dell’uomo di Neanderthal, proprio a Sperlonga, all’interno della Grotta di Tiberio.

di Enrico Duratorre