Minturno: Affissione non chiara per i manifesti referendari

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Manca poco , ormai una settimana al referendum che chiama tutta la Cittadinanza Italiana a esprimersi sul taglio dei parlamentari . A oggi presenti sul territorio i stalli per le affissioni elettorali per i partiti che ne hanno fatto richiesta ma con un piccolo intoppo. Nonostante la delibera n. 173 del 19 /08/2020 che cita i partiti richiedenti e chi autorizzato a fare affissione e la modalità’ di individuazione , installazione e numerazione dei stalli , oggi ancora mancano le numerazioni che permettono ai richiedenti di porre i manifesti.

Noi abbiamo fatto richiesta secondo le date stabilite dalla legge, e oggi non possiamo fare campagna elettorale con le locandine perché’ qualcuno non lo sta’ permettendo.

Inoltre la beffa , su i tabelloni presenti locandine di partiti che non hanno fatto richiesta, non citati in delibera sopra citata, e quindi illegali. Per noi oltre il danno la beffa di chi e’ occupato a fare campagna elettorale locale che ormai per qualcuno sta’ diventanto visto l’esempio più importante dell’ amministrare stesso.

Detto questo abbiamo inviato all’ufficio dei Vigili urbani un’email con la denuncia delle locandine illegali che dovrebbero essere bannate come illegali, inoltre abbiamo inviato email al Comune per sollecitare la mancanza indicata .

Ci premettiamo di inviare anche comunicazione al Prefetto per indicare questa azione grave. Alleghiamo delibera, lettera ai Vigili e lettera al Comune.


Tartaglia Roberto Meetup Minturno in Movimento.

le3cshop.com