Minturno: Arrestato l’accoltellatore di Adolfo Pandolfo. Si trovava in un Bar nel centro di Cassino

Il Paese delle meraviglie a Minturno


E’ durata poco la latitanza di Francisco Parente il 34enne di Santi Cosma e Damiano ritenuto responsabile dell’accoltellamento di Adolfo Pandolfo il ragazzo 25 enne anch’egli di Santi Cosma e Damiano che nella serata di Lunedi 14 maggio si trovava in via Appia a Scauri in compagnia della fidanzata. Fransisco Parente detto Il “Cileno” è stato acciuffato dai Carabinieri di Formia nel pomeriggio di ieri di Lunedi 29 Maggio presso un Bar del centro di Cassino nel Frusinate. Nel frattempo la vittima che ha subito una sfibrante e delicata operazione nella regione addominale eseguita dall’equipe del Dott.Viola presso L’ospedale Dono Svizzero di Formia, ora si trova a casa in regime di convalescenza. Mentre le indagini proseguono soprattutto per avere chiarezza sulla dinamica dei fatti, legata pare a ragioni di tipo sentimentale e verosimilmente verificare la presenza di eventuali complici che possano aver fiancheggiato “il Cileno”. Il 34enne è stato tradotto presso il carcere di Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che sta seguendo il caso.
di Andrea Conte

le3cshop.com