Minturno: . Determine per Jeep Renegade e ditta di gestione fotocopiatrici e stampe. “Minturno Libera” è lieta di aver assolto anche questa volta ad una funzione di “servizio pubblico”

A quanto pare il Primo Cittadino Gerardo Stefanelli apprende notizie relative a fatti e spese del Comune che amministra direttamente dai comunicati stampa di Minturno Libera.
È quanto ha dichiarato lui stesso in una recente intervista ad un’emittente locale affermando di essere venuto a conoscenza della spesa di 48.000€ per il noleggio di fotocopiatrici solo grazie alla denuncia di questo movimento civico.
Benché ci lasci quanto mai interdetti che un Sindaco non abbia la piena contezza dei movimenti finanziari a firma dei propri dirigenti, speravamo comunque si trattasse dell’ultima cartuccia a disposizione di un’Amministrazione oramai giunta alla fine del proprio mandato elettorale.
E invece ecco lì altre 2 determine di spesa di cui sicuramente sentivamo tutti un gran bisogno.
La prima riguarda sempre la solita ditta di Scauri che in questi anni abbiamo imparato a conoscere come la prediletta dell’ente per l’intera gestione di fotocopiatrici e stampe.
Ebbene oggi scopriamo che questa ditta riesce a spuntarla su tutte le altre anche quando si tratta di prestare servizi informatici.
Infatti le determine n. 275 e 278 del febbraio 2021 le hanno conferito altri € 3.000,00 per il servizio di assistenza e manutenzioni di rete svolto nel mese di Dicembre 2020 nonché per l’acquisto di computer, monitor ed addirittura di una poltroncina ergonomica girevole con ruote.
Ancora una volta ci chiediamo se non sia venuto meno il principio di rotazione e se questo sia l’unico operatore economico a cui l’ente possa affidarsi, in barba anche alle altre attività del territorio che erogano i medesimi servizi.
Dulcis in fundo, se così si può dire, il Comune con determina n. 279 del 08/02/2021 ha stanziato la somma di € 23.404,99 per l’acquisto di una seconda Jeep Renegade da assegnare al Corpo della Polizia Locale.
Minturno Libera si domanda se fosse realmente questa una spesa prioritaria dell’ente, a fronte soprattutto delle pessime condizioni del manto stradale dell’intero territorio comunale (e ciò nonostante “l’asfalto elettorale” colato in questi ultimi mesi).
Una cifra del genere sicuramente non poteva risanare tutte le strade del territorio ma forse poteva essere investita per il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, ad esempio in alcuni
incroci pericolosi come Via Pizzo Balordo o l’ingresso della superstrada dove addirittura non è più visibile il segnale di arresto sulla carreggiata.
Sino all’ultimo questa Amministrazione dà prova di essere distante anni luce dai quotidiani problemi della cittadinanza, non applicando una turnazione tra la scelta dei fornitori dell’Ente Comunale e dilettandosi in spese futili come l’acquisto di autoveicoli nonostante lo stato pietoso
delle strade comunali.
Minturno Libera è lieta di aver assolto anche questa volta ad una funzione di “servizio pubblico”, e confida che il Primo Cittadino, dopo aver letto questo comunicato, possa prendere i più opportuni provvedimenti.

Comunicato Stampa

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo