Minturno: Dipendente dell’Ufficio Servizi Sociali aggredito. Solidarietà dal Sindaco e dall’Assessore al Personale

Le3cshop

In relazione all’aggressione di un dipendente comunale, registrata oggi in Municipio, il
Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli e l’Assessore al Personale Gennaro Orlandi dichiarano
quanto segue:
«Esprimiamo solidarietà all’impiegato dell’Ufficio Servizi Sociali aggredito e ferito stamane
da un 40enne del luogo. Si tratta di un episodio grave ed inaccettabile. Nulla giustifica simili
comportamenti violenti in una società civile. L’Amministrazione non tollera forme di sopraffazione
da parte di nessuno e, nei prossimi giorni, valuterà tutti i provvedimenti da adottare per tutelare
l’incolumità dei dipendenti e l’immagine della città. Ringraziamo i Carabinieri, presenti al momento
del fatto nel Palazzo Municipale per altre incombenze, e l’addetto al servizio di Portierato-
Vigilanza, che sono prontamente intervenuti per porre fine all’aggressione. Esprimiamo vicinanza
ai familiari dell’impiegato ed ai suoi colleghi per la brutta vicenda vissuta stamane in Municipio».

L’episodio è accaduto all’interno degli uffici comunali, vittima un dipendente, addetto dell’ufficio Affari Sociali. L’aggressore un 40enne del luogo, dopo aver appreso che la sua attività era stata esclusa dall’elenco delle ditte partecipanti al bando buoni spesa da destinare alle persone bisognose, si è scagliato contro l’impiegato colpendolo con un pugno.

Sul posto sono intervenuti tempestivamente i Carabinieri, fortunatamente presenti in Comune per altre incombenze, allertati da un altro dipendente. 

Espletate le formalità di rito e ricostruita la vicenda, i Carabinieri hanno denunciato il 40enne a piede libero per lesioni e per interruzione di pubblico servizio.