Minturno: Fedele primo obiettivo ricostruire il centro destra.

Vincenzo-Fedele“Ora pronti a ricostruire il centrodestra locale”. È l’appello lanciato dal consigliere comunale di opposizione Vincenzo Fedele, all’ indomani del primo Consiglio comunale per l’insediamento della nuova squadra di governo. “Minturno è sempre stato un Comune di centrodestra – ha commentato Fedele -. Purtroppo in questi anni non ci sono stati né la volontà né il coraggio da parte della vecchia classe dirigente di voler rinnovare, lasciando, di fatto, i propri elettori allo sbaraglio. Il risultato delle ultime elezioni amministrative ne è la prova. Tuttavia i numerosi consensi raccolti da noi giovani ci lasciano pensare che un nuovo centrodestra, unito e rinnovato, sia ancora possibile. Starà a noi, dunque, cogliere questa ennesima sfida ed aggregare tutti i cittadini che si riconoscono nell’area di centrodestra a ricompattarsi sotto un unico progetto. Non parlo di rottamazione, ma di insistere sul vero cambiamento. È necessario che chi ha fatto politica in questi lunghi anni metta la sua esperienza a disposizione dei giovani, senza pretendere ancora ruoli o posizioni in cambio; i giovani che vogliono abbracciare questo nuovo progetto politico non devono temere la presenza di figure ingombranti che tentano di impedire il vero rinnovamento del centrodestra. A tal proposito i prossimi appuntamenti elettorali rappresentano un banco di prova interessante per dare continuità al lavoro iniziato da me e dal mio gruppo”. E dopo un appello al ricompattamento del centrodestra, Vincenzo Fedele illustra il suo ruolo nell’ambito della massima assise cittadina: “Il nostro modo di fare opposizione sarà diverso: duro quando necessario e propositivo sui progetti che, siamo certi, potranno contribuire a ridare decoro alla nostra città. Alle prossime riunioni del Consiglio Comunale, infatti, sottoporremo all’attenzione del Sindaco il regolamento sul “Baratto Amministrativo”, uno dei punti del nostro programma elettorale, stilato dalla nostra squadra e pronto ad essere già operativo”.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo