Minturno: “Giornate ecologiche” e distribuzione dei sacchi per la raccolta differenziata

Il Comune di Minturno presenta il calendario delle Giornate ecologiche e per la distribuzione dei sacchi inerenti alla raccolta differenziata 2022. L’intero territorio sarà interessato da un’azione programmatica di sensibilizzazione che, da aprile a settembre, coinvolgerà la cittadinanza, toccando le principali piazze.

“Sono in agenda 8 appuntamenti a Minturno, Scauri e a Marina, con l’obiettivo di azzerare le distanze con i cittadini e scongiurare l’abbandono di rifiuti – dichiara l’Assessore all’Ambiente Elisa Venturo – Le giornate ecologiche rappresentano un’occasione per conferire rifiuti speciali ed ingombranti, non smaltibili attraverso la raccolta porta a porta e spesso di difficile differenziazione. Ecco perché, in coincidenza con la primavera e le consuete pulizie in preparazione dell’estate, abbiamo scelto di lanciare il calendario di queste iniziative straordinarie, al fine di venire incontro agli utenti, impossibilitati a raggiungere il Centro comunale di raccolta, che effettua quotidianamente questo servizio. Lo scopo è pure quello di promuovere le buone pratiche di raccolta differenziata. Inoltre, in quelle 8 giornate, sarà possibile conferire gli olii esausti, d’uso domestico, debitamente chiusi in bottiglie in plastica. Una tematica a cui tengo moltissimo e che considero di primaria importanza per ridimensionare lo scolo di oli nei lavandini, che vanno poi a defluire nei nostri mari”.

Nelle 8 giornate si potranno smaltire rifiuti ingombranti, come mobili, biciclette, carrozzine, oggetti in metallo RAEE, piccoli e grandi elettrodomestici, tv, monitor, computer, tablet e telefoni. Sarà possibile consegnare al personale della ditta incaricata anche pile esauste, toner, farmaci scaduti. I cittadini potranno conferire queste tipologie di rifiuti presso il Centro comunale di raccolta, in via Recillo, aperto dal lunedì al sabato (a maggio anche la domenica).

L’azione di sensibilizzazione toccherà diverse aree del comune per garantire una più alta copertura e raggiungere anche le zone periferiche. Ecco perché è stata programmata, nelle 8 giornate, anche la consegna dei sacchi per l’organico ed il secco residuo: ciascun cittadino/domiciliato potrà ritirarli, presentando la ricevuta di versamento della Tari.