Minturno: Il 23 Dicembre le scrittrici Chiara Valerio e Michela Murgia al Castello di Minturno

Il Paese delle meraviglie a Minturno


In occasione della recente pubblicazione di Il cuore non si vede, l’ultimo romanzo di Chiara Valerio, le due scrittrici dialogheranno su come la letteratura sia palestra di una politica fatta di immaginazione e realtà ed esploreranno le potenzialità della scrittura. Ironia, vivacità culturale, arguzia, passione civile, capacità di approfondimento, di raccontare la provincia italiana con originalità e disincanto, cogliendone luci ed ombre: sono le caratteristiche che le accomunano. Doti che le hanno rese protagoniste dell’attuale panorama letterario italiano. Al termine brindisi augurale.     

         «Siamo lieti – dichiarano il Sindaco Gerardo Stefanelli e l’Assessore alla Cultura Immacolata Nuzzo – di ospitare le scrittrici Michela Murgia, vincitrice del Premio Campiello 2010, e  Chiara Valerio, figlia della nostra terra, che porta sempre in giro per il mondo Scauri, suo paese natìo. Questo appuntamento arricchisce il calendario cittadino di eventi natalizi e rappresenta un’opportunità per trasmettere, soprattutto ai giovani, l’amore per la lettura e la scrittura, attraverso il nuovo libro della Valerio, in cui si mescolano ironia, passione e mitologia».

         L’incontro è organizzato dal Comune di Minturno in collaborazione con la libreria Tuttilibri di Formia ed è inserito nella XV rassegna “Natale al Castello”, promossa dall’Amministrazione Civica con il contributo della Regione Lazio e con il supporto della Comunità Montana degli Aurunci, la Pro Loco , il Consorzio Vivi Minturno Scauri e Radio Antenna Verde. Presso il maniero minturnese è possibile ammirare le Mostre dei Presepi, “La fragile bellezza” (Progetto Meteore) e l’esposizione dei quadri votivi della “Sagra delle Regne”, la tradizionale festa del grano allestita nel secondo week-end di luglio.

Info: Ufficio Cultura Tel. 0771/6608208. Ingresso libero.

Chiara Valerio, Il cuore non si vede, Einaudi

Una mattina, dopo sogni inquieti, Andrea Dileva si sveglia senza cuore. Non è morto, certo, ma forse non è vivo. Semplicemente sta scomparendo sotto gli occhi severi e distratti delle (troppe?) donne che gli stanno intorno. Perchè siamo fatti di legami oltre che di tendini, muscoli e ossa. Di allegrie immotivate, mancanze, ferite, amori imperfetti. Un vorticante romanzo quasi sentimentale sulle cose che ci uccidono e le persone che ci tengono in vita. Chiara Valerio racconta con una leggerezza rara le metamorfosi delle relazioni e la loro meccanica involontaria.

Chiara Valerio

Nata a Scauri nel 1978, vive a Roma e a Venezia. E’ responsabile della narrativa italiana della casa editrice Marsilio e lavora a Rai Radio3, dove conduce il programma L’Isola Deserta ed è consulente per il programma Ad Alta Voce. Ha studiato e insegnato matematica per molti anni e ha un dottorato in ricerca in calcolo delle probabilità. Ha scritto romanzi, racconti, saggi, testi teatrali, tradotto testi di Virginia Woolf, lavorato per il cinema con autori quali Nanni Moretti e Gianni Amelio. Nel 2019 ha pubblicato il romanzo Il cuore non si vede e partecipato, con Michela Murgia e altre importanti scrittrici, all’antologia Le nuove eroidi,  reinterpretando il classico di Ovidio. Redattore di Nuovi Argomenti, collabora con la Repubblica e il mensile Amica.

Michela Murgia

Nata a Cabras nel 1972, vive a Roma. Ha pubblicato libri tradotti in tutto il mondo. Il suo romanzo d’esordio, Il mondo deve sapere, ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti e nel 2010 ha vinto il Premio Campiello con Accabadora. Tra i suoi titoli più recenti Futuro interiore,  Istruzioni per diventare fascisti, Noi siamo Tempesta e con Chiara Tagliaferri Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe. Autrice per il teatro, voce televisiva e radiofonica, è molto attiva sui social network dove interviene sull’attualità politica e sociale.

le3cshop.com