Minturno: Le iniziative a Scauri per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Dopo gli eventi del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, programmati a Minturno nell’ambito del progetto “Meteore”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, l’Amministrazione Comunale ha aderito ad altre due manifestazioni sul tema, che hanno avuto luogo a Scauri il 30 novembre. In Piazza S. Albina (ex Rotelli) si è tenuta l’inaugurazione della panchina rossa proposta dall’Associazione FIDAPA (sezione di Gaeta, Formia e Minturno) e poi nella sala polifunzionale della Parrocchia Sant’Albina è giunto il turno della performance teatrale “Me-Dea”, a cura dell’associazione culturale “Terra Mia”.

La panchina rossa è stata inaugurata alla presenza del Sindaco Gerardo Stefanelli, dell’Assessore alle Pari Opportunità Mimma Nuzzo e del Parroco della Chiesa di Sant’Albina Don Antonio Cairo. “La panchina rossa – ha dichiarato la Presidente della FIDAPA  Mariella Saponaro – è il simbolo in tutta Italia dello spazio idealmente occupato dalla presenza delle donne cadute vittime di violenza. Rappresenta la volontà di dare voce a chi non ha più voce. In piazza abbiamo concluso la prima parte del nostro progetto, che ha visto la partecipazione dei comuni limitrofi di Formia e di Gaeta”.  

Suggestivo e toccante lo spettacolo teatrale “Me – Dea”, scritto e diretto da Elizabeth Stacey, che ha offerto importanti spunti di riflessione. Molto particolare anche la scenografia alla quale hanno partecipato Paola D’Ambrosio, Cristina Carbone, Tina Salipante, Grazia Arciprete, Maria Rosaria Perretta e Nicola Marrone.

In apertura Myriam Spaziani Testa ha letto una poesia dello scrittore e poeta britannico Rudyard Kipling, Premio Nobel per la letteratura (1907), che si rivolge al figlio, incitandolo ad affrontare la vita, mantenendo sempre la calma e l’equilibrio nel suo percorso di crescita.

le3cshop.com