Minturno: “Minturno Libera”. Replica Orlandi. Ringraziamo il Consigliere Gennaro Orlandi per la celere risposta, ma dobbiamo riscontrare che quest’amministrazione fornisce parziali chiarimenti oppure, solitamente, non ne fornisce proprio.

Ringraziamo il Consigliere Gennaro Orlandi per la celere risposta, ma dobbiamo riscontrare che quest’amministrazione fornisce parziali chiarimenti oppure, solitamente, non ne fornisce proprio.

Il Consigliere intervenuto, come del resto fa sempre tutta l’Amministrazione, racconta di una realtà fantasiosa: il Comune ha deciso di esternalizzare il servizio affissioni investendo annualmente circa € 13.000, a cui vanno aggiunti gli emolumenti versati periodicamente per il servizio di “controllo abusivi”. La Ditta riesce a portare nelle casse comunali circa € 20.000 annui, quindi a conti fatti questo grande passo in avanti fatto dalla Giunta Illuminata non si percepisce.

Poi, con l’arrivo della pandemia, la spesa corrente è rimasta invariata, ma sono diminuite drasticamente le entrate a fronte dello stop degli eventi pubblici, per cui l’unico soggetto a giovarne è la ditta aggiudicatrice del servizio.

Sul punto, magari si poteva prevedere un “progetto obiettivo” nei confronti di un dipendente comunale (visto che il Servizio era gestito internamente) il quale poteva occuparsi del servizio dato in appalto, con un maggiore guadagno da parte dell’ente.

Dobbiamo infine rilevare che il consigliere intervenuto nulla ha potuto obiettare circa il palese conflitto di interessi del soggetto aggiudicatario.

L’emittente radiofonica, infatti, come si evince dal proprio sito internet, si occupa di ideazione e campagne marketing, nonché distribuzione Materiale Pubblicitario, quindi rinnoviamo la domanda: si può essere contemporaneamente controllore e controllato?!

Ove un cliente dell’agenzia dovesse affiggere abusivamente dei manifesti pubblicitari, quest’ultima lo segnalerebbe alle forze dell’ordine?!

È facile riempirsi la bocca con frasi spot come “Minturno è cambiata”, quando per 5 anni i cittadini di Minturno hanno potuto “ammirare” un innalzamento di tutte le imposte e tasse ed un azzeramento dei servizi e degli aiuti ai cittadini in difficoltà.

Minturno Libera invita l’Amministrazione comunale a valutare soluzioni differenti dalla mera “esternalizzazione dei servizi” e magari incentivare i propri dipendenti con dei “progetti obiettivi” che stimolino la macchina amministrativa con un sicuro aumento delle entrate dell’ente.

Comunicato Stampa

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo