Minturno: Parcheggio Stazione Minturno-Scauri, Avv. Pino D’Amici: “Necessaria area per moto e bici, pensiamo a un ampliamento”

Il candidato a Sindaco di Minturno per Fratelli d’Italia Avv. Pino D’Amici accoglie di buon grado il suggerimento del dott. Erminio Di Nora, responsabile provinciale della Fondazione Angelo Vassallo, apparsa recentemente sulla stampa e che riguarda nello specifico un’area dedicata a motocicli e biciclette nel parcheggio della stazione ferroviaria di Minturno-Scauri.

“Ad oggi – dichiara D’Amici – non sono previsti stalli sufficienti per le due ruote, se ne contano pochissime. Eppure sarebbe fattibile e in poco tempo prevedere una porzione del parcheggio dove si può parcheggiare senza andare a invadere altre aree, spesso pedonali. Il tutto mettendo in sicurezza la viabilità dell’intero parcheggio. Ringrazio il dott. Di Nora per aver preso a cuore la situazione, molto sentita dai pendolari, e che ci impegniamo a portare a compimento con la nostra amministrazione comunale”.

“Ritengo – continua D’Amici – che la questione del parcheggio della stazione ferroviaria debba essere affrontata anche a livello più generale, con un ampliamento del parcheggio sopraelevato, in quanto i posteggi non sono più sufficienti a ospitare i veicoli delle migliaia di pendolari che quotidianamente si recano sul posto di lavoro, sulla tratta Roma-Napoli, provenienti non solo dal Comune di Minturno ma anche da quelli limitrofi come Castelforte, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia, Formia e anche dall’alto casertano. Su questo – conclude D’Amici – sarà alta la nostra attenzione per giungere ad un progetto sostenibile”.