MINTURNO-SCAURI (LT), Mareggiate di fine anno

I.T.E. Tallini Castelforte

Violenta è stata la mareggiata accumulando quintali e quintali di rifiuti vari…

…da legnetti a canne, da bottiglie di plastica a contenitori, da gomme di auto a bottiglie di vetro e parti di frigo.

Ciò deve farci riflettere e con il filmato si intende richiamare a maggiore sensibilità da rivolgere all’Ambiente, al territorio dove si vive. La maggior parte dei rifiuti si sono depositati, o meglio sono stati trascinati, verso la foce del fiume Garigliano precisamente nella lunga spiaggia fino a Monte d’oro.

Sicuramente la Amministrazione comunale provvederà a ripulire la spiaggia ma è più importante sviluppare una procedura per stimare probabilità di evento meteomarino e determinare le probabilità di eventi sull’effetto e potenziali danni verso la costa.

Comunque sia, il mare, nelle mareggiate, restituisce indietro ciò che si getta dalle imbarcazioni, dai porti e dalla riva, compreso lungo il corso dei fiumi che inevitabilmente termina la corsa nella foce, quindi nel mare.

Purtroppo alla corrente marina si associa la forza del vento creando la furia delle onde indebolendo le scogliere di sabbia fatte per difesa. Sulle mareggiate si è pronunciato il Cnr che ha rilevato che le mareggiate possono provocare micro terremoti che nascono per l’impatto continuo delle onde e su spazi ampi stimolando vibrazioni propagandosi nell’entroterra.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo