MSGC: La piscina Comunale dovrebbe essere gratis per tutti i bambini residenti

Il Comitato Civico Free Monte difende l’interesse dei Monticiani nel procedimento penale Piscina Comunale che è in corso precisando di non aver mai presentato denuncia smentendo qualsiasi notizia farlocca diffusa in passato . Notizie fasulle diffuse da gente frustrata che è dissociata dalla realtà e che andrebbe condotta da un bravo Psicoterapeuta. Quando Free Monte presenta una denuncia è fiero di averla presentata e non si nasconde come fanno i vigliacchi.

Dopo anni di chiusura dovuta ad un “motu proprio” del Comune  e soprattutto dopo svariate gestioni fallimentari che hanno avuto gravi ripercussioni economiche sull’ente  e probabilmente anche sull’erario finalmente è stata aggiudicata la gara per la gestione della piscina comunale di Monte San Giovanni Campano.  A fronte delle gravi  perdite economiche per le casse comunali che verranno sicuramente discusse presso le opportune sedi  c’è da constatare  la chiusura della piscina comunale che si è protratta per anni senza nessuna  esigenza  cautelativa  di sequestro da parte della Magistratura pur essendo in corso un procedimento penale in cui il Comitato Civico Free Monte rappresenterà l’interesse dei cittadini di Monte San Giovanni Campano. 

Mettendo da parte il marasma in corso , sempre attuale, si  arriverà al primo di giugno 2021 quando  il DPCM in attuazione   permetterà la riapertura della piscina comunale  coperta al pubblico. A tal proposito  il Comitato Civico vuole ricordare al religioso Ente Comune che il nuoto già citato nella Bibbia (Ezechiele 47:5, Atti 27:43, Isaia 25:11) anche se può sembrare una spesa in effetti è  un ottimo  investimento per lo sviluppo psico fisico di tutti i bambini.  Per questo specifico motivo la Piscina Comunale con  il relativo  servizio pubblico dovrebbe essere garantito gratis a tutti i bambini residenti a Monte San Giovanni Campano e a prezzo calmierato per i bambini non residenti con il puro scopo di ridurre  l’isolamento causato da pregresse  scelte politiche estremamente sbagliate  .

Se poi l’ente pubblico  ne fa una questione economica diventa giusto ricordare che il Comitato Civico Free Monte oramai ha perso il conto dei soldi che il Comune di Monte San Giovanni Camnpano è stato capace di PERDERE nelle  gestioni della piscina comunale  che si sono succedute negli anni fin da quando è stata costruita.  

E’ lecito ricordare al magnifico assessore allo sport,   attualmente impegnato con l’erbetta di plastica sui campi di calcio, che il nuoto, e gli sport acquatici a esso correlati, vengono praticati per diversi scopi. Spesso questi scopi si sovrappongono e un bambino , ad esempio, può nuotare  per motivi ludici  di salute e benessere fisico. Il nuoto è un’ottima forma di esercizio anche per  per questo,  viene frequentemente usato come esercizio nella riabilitazione a seguito di incidenti o per i bambini disabili.  Il nuoto non solo viene usato per la  riabilitazione o per mantenere in forma fisica il corpo, ma anche per scaricare lo stress fisico e mentale. Per questo è utile soprattutto ai ragazzi giovani che vivono periodi di stress o di depressione. Con questo sport ogni essere umano riesce a sfogarsi e ad eliminare la rabbia, l’ansia o l’angoscia che lo perseguita. 

Quindi il Comune di Monte San Giovanni Campano metta mano al portafogli e investa nel futuro dei bambini  residenti finanziando   l’aggregazione infantile e giovanile   presso la piscina comunale anche se è  in netto contrasto con il  divide et impera che è stato  sempre attuato in modo scellerato dai politicanti Monticiani.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo