Niente scuola il sabato, ok da Pellicini (FDI): “Risparmio energetico e di traffico. E poi i ragazzi avrebbero un giorno in più per riposarsi dalle fatiche della settimana”

“Bene ha fatto Provincia di Varese ad invitare gli istituti scolastici superiori, sui quali ha competenza, a valutare la riduzione della settimana scolastica a cinque giorni, dal lunedì al venerdì, evitando così la presenza degli alunni il sabato – spiega il parlamentare luinese – Questa scelta consentirebbe in primo luogo un importante risparmio energetico”.

Lo ha detto il deputato di Fratelli d’Italia Andrea Pellicini è intervenuto oggi sulla proposta della Provincia di Varese per la riduzione della settimana scolastica da sei a cinque giorni.

Meno riscaldamento per le scuole e meno traffico sulle strade della provincia. Se penso ai diciassette pullmann che portano i ragazzi al liceo e all’Isis di Luino e al gasolio che consumano, penso che sarebbe una buona cosa farli viaggiare un giorno in meno“, continua il parlamentare come si legge su Varesenews.

Avremmo certamente un risparmio generale – aggiunge Pellicini – Ma soprattutto, andare a scuola il sabato oggi appare anacronistico. In tanti paesi europei, ma anche in molte realtà italiane, si è deciso da tempo di abbandonare questa prassi“.

Inoltre, in questo modo i “ragazzi avrebbero un giorno in più per riprendersi dalle fatiche della settimana. Oggi hanno solo la domenica e spesso devono dedicarla allo studio. E poi le famiglie potrebbero avere più tempo per stare insieme, per condividere il tempo libero, lo sport e le visite d’arte“.

Fonte: Orizzontescuola.it

Pubblicità