Non volete lasciare Windows 10? Con questo servizio avete altri 5 anni di aggiornamenti

pubblicità

La società 0patch ha annunciato oggi che continuerà a fornire aggiornamenti di sicurezza per Windows 10 per almeno cinque anni dopo la data ufficiale di fine vita del sistema operativo. Questo servizio permetterà agli utenti di mantenere il loro attuale sistema operativo senza significative compromissioni in termini di sicurezza. 

0patch è noto per la sua capacità di offrire aggiornamenti di sicurezza per prodotti non più supportati ufficialmente, tra cui Windows 7 e Server 2008, oltre a vari prodotti di Microsoft Office. Attualmente, 0patch sta già fornendo supporto a sei versioni dismesse di Windows 10. Gli utenti di queste versioni hanno ancora la possibilità di aggiornare alla versione 22H2 e ricevere aggiornamenti gratuiti da Microsoft fino al 2025. Dopo questa data, 0patch interverrà offrendo i suoi servizi di patch.

I servizi di 0patch saranno particolarmente utili dopo il 14 ottobre 2025, data in cui Windows 10 riceverà il suo ultimo aggiornamento gratuito. Le patch di 0patch sono piccoli insiemi di istruzioni per la CPU, che vengono affidate ai processi in esecuzione nella memoria del PC. Questo metodo permette di applicare correzioni rapidamente e facilmente, senza necessità di modificare i file originali o di riavviare il sistema. Inoltre, 0patch può rapidamente annullare le modifiche apportate in caso di problemi.

Gli utenti di Windows 10 che non desiderano o non possono aggiornare i loro sistemi a Windows 11 dopo la fine del supporto del sistema operativo, avranno due opzioni: pagare per il programma di Extended Security Updates (ESU) di Microsoft, disponibile per tre anni sia per le aziende che per gli utenti privati, oppure non fare nulla e continuare a utilizzare un sistema operativo senza aggiornamenti.

Anche se il servizio di 0patch non è gratuito, offre un supporto prolungato e vantaggi aggiuntivi, come patching più veloce e meno invasivo. Ad esempio, la vulnerabilità DogWalk è stata corretta da 0patch due mesi prima di Microsoft. Il servizio offerto include anche la correzione di vulnerabilità ignorate dai produttori e patch per prodotti non Microsoft.

Il costo dell’abbonamento annuale a 0patch è di 24,95€ per utenti individuali e piccole imprese, mentre per le organizzazioni medie e grandi il costo è di 34,95€ per dispositivo. Microsoft non ha ancora annunciato i prezzi del programma ESU per gli utenti domestici

Fonte: www.neowin.net

Pubblicità