Norma: 45° Sagra delle Castagne, Un altro risultato prestigioso per il Parco Archeologico di Norba ed il Museo Civico

Un altro risultato prestigioso per il Parco Archeologico di Norba ed il Museo Civico va a sommarsi ai progressi ottenuti nell’ambito della valorizzazione del patrimonio storico ed archeologico locale. In occasione della 45° Sagra delle Castagne del 26 e 27 ottobre, grazie anche alla collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Norma e dell’Associazione Turistica ProLoco di Norma, oltre trecento visitatori hanno partecipato alle visite guidate organizzate al parco archeologico e hanno visitato il Museo Civico, accompagnate da personale specializzato in archeologia. Il percorso di visita all’interno della città antica si è sviluppato partendo da Porta Maggiore, con la caratteristica torre semicircolare, simbolo della maestosità difensiva della città; proseguendo, Norba si è rivelata al pubblico con tutta la sua bellezza archeologica e paesaggistica, tramite le sue rovine e gli interventi di scavo che ne hanno sottolineato ancor di più l’imponenza. Camminando sulle strade antiche, fermandosi ad osservare le case di allora e ammirando la posizione suggestiva che Norba detiene nel territorio pontino, ognuno ha potuto riassaporare, anche per pochi istanti, la vita quotidiana di oltre duemila anni fa. “Grazie alla collaborazione di tutte le persone impegnate nella realizzazione della sagra si è raggiunto un traguardo numerico importante”, sono le parole del vice sindaco dott. Marcello Guarnacci che prosegue “L’unione d’intenti tra Comune, Proloco, operatori Museali e guide ampiamente qualificate hanno contribuito non solo nei generosi numeri ma anche sull’alto gradimento di chi ha usufruito delle visite organizzate”.

Prosegue senza pause l’attività museale: non solo visite guidate ma soprattutto simulazioni di scavo per bambini, attività didattica gratuita presso le scuole e, a partire da novembre, un ciclo continuo di mostre dedicato ai giovani artisti a cui il Museo Civico di Norma destina i propri spazi nei prossimi mesi.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo