OCCASIONE MANCATA PER LA ROMA NUOTO, IL DERBY GIALLOROSSO VA ALLA VIS NOVA

Le3cshop

Va ai leoni della Roma Vis Nova il derby capitolino contro i “cugini” della Roma Nuoto, nella gara valevole per la nona giornata del Campionato di Serie A2 – Girone Sud. Gli uomini di Cristiano Ciocchetti, che al Foro Italico giocavano da ospiti, si sono imposti per 10 reti a 8.

Resta del rammarico in casa Roma Nuoto, per una partita gestita al meglio nei primi tre quarti – con i ragazzi di Fabbri quasi sempre al comando – e persa solo nel finale.

La sfida si apre con una rete della Roma Vis Nova, a firma del giovane barese Nicola Cuccovillo, seguita dal gol del pareggio messo a segno da Valerio Spiezio. E’ Edoardo Martella a portare in vantaggio i lupi capitolini sfruttando una superiorità numerica, ma poco dopo il romano Simone Pappacena regala alla Vis Nova una nuova parità.

Nel secondo parziale la Roma Nuoto resta temporaneamente orfana di Daniele Lisi, uscito dall’acqua per farsi medicare un taglio che necessiterà – probabilmente – di punti di sutura. A muovere il risultato è Davide Murro, che regala alla Vis la rete del 3-2, ma è ancora il centroboa Valerio Spiezio a riportare la sfida in pareggio. Sfruttando un contropiede, la Roma Nuoto si riporta poi in vantaggio grazie al gol di Alessandro Faiella. Gli uomini di Ciocchetti non sfruttano una superiorità ottenuta grazie all’espulsione di Daniele Lisi, appena rientrato in gioco, ed è proprio il bomber di Civitavecchia a segnare la rete del doppio vantaggio dei lupi, approfittando di una nuova superiorità. Il secondo parziale si chiude con un’ulteriore superiorità numerica conquistata dalla Vis Nova per l’espulsione di Valerio Angelini: a trasformarla è il serbo Miskovic, che riporta i leoni sul -1 (5-4).

Partenza decisa nel terzo tempo per la società del presidente Cristofaro, che vola sul +3 grazie ad una splendida conclusione del giovane classe 96 Fabio Liolli (6-4), e un’altra rete di Daniele Lisi (7-4). La Vis risponde con la seconda rete nel match del centrovasca Nicola Cuccovillo (7-5). Dopo diverse superiorità non sfruttate da ambo le parti, è ancora Cuccovillo a muovere il risultato con la rete del -1.

Il giovane Cuccovillo non si ferma più e segna anche il gol del 7 pari, ma la Roma Nuoto risponde con la prima rete nel match dell’attaccante Gabriele Letizi (8-7). Gli uomini di Ciocchetti ritrovano prima il pareggio con Miskovic trasformando una più che dubbia superiorità numerica, poi il vantaggio (8-9) con il capitano Claudio Innocenzi. Finale decisamente domato dalla Vis, che blocca ogni tentativo di attacco della Roma Nuoto per poi chiudere il match con la rete a firma del posillipino Briganti.

“Dal punto di vista del gioco abbiamo riscattato la prestazione errata di sabato scorso contro il Latina: oggi per tre tempi siamo stati molto bravi, attenti e ordinati” le parole del tecnico Fabbri. “Purtroppo alla fine avevamo finito le frecce al nostro arco, e con una squadra come la Vis Nova in questi casi finisci per perdere. Abbiamo un gruppo un po’ corto per quanto riguarda l’esperienza, stiamo cercando di lavorare con i giovani, ma ci vuole tempo. Quando i più esperti si trovano a dover stare in acqua a lungo alla fine pesa… Adesso ci prepareremo per la trasferta di Cagliari, sarà una partita difficile, ma noi abbiamo la voglia e la concentrazione per poter fare una buona prestazione. Ovviamente speriamo di ottenere qualche punto”.

“Abbiamo giocato una buona partita, soprattutto fino alla metà del terzo tempo” il commento di Gabriele Letizi. “Siamo riusciti a tenere testa a una squadra che fino a una settimana fa era prima in classifica e imbattuta. Siamo abbastanza soddisfatti, anche se ovviamente resta il rammarico per la sconfitta in una partita che per noi poteva finire meglio. A parte la sfida di Catania siamo riusciti sempre a giocare alla pari con le più forti, come Civitavecchia, Palermo, e appunto con la Vis Nova. Di certo le partite che dobbiamo vincere sono altre, ma noi siamo un bel gruppo e penso che continuando a lavorare così possiamo giocarcela con tutte. Ora ci attende la trasferta a Cagliari, sarà un match importante perché da adesso diventa uno scontro diretto, il campionato si accorcia, e quindi sarà fondamentale fare risultato con una diretta concorrente”.

 

ROMA NUOTO – ROMA VIS NOVA  8-10

AS Roma Nuoto: Gazzarini, Fabrizo Liolli, Esposito, De Michelis, De Vecchis, Lisi 2, Fabio Liolli 1, Martella 1, A. Pappacena, Angelini, Spiezio 2, Letizi 1, Faiella 1. All. Fabbri.

Roma Vis Nova: Bonito, S. Pappacena 1, Murro 1, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli, Innocenzi 1, Vitola, Manzo, Zanon, Cuccovillo 4, Serrentino. All. Ciocchetti.

Arbitri: Del Bosco e Magnesia

Note. Parziali 2-2, 3-2, 2-2, 1-4. Nessuno è uscito per limite di falli.

Superiorità numeriche: Roma 2/5 e Vis Nova 2/6. Spettatori 400 circa.

Classifica Girone Sud: Civitavecchia 25, Roma Vis Nova 22, CC Ortigia 22, Anteria Telimar 18, Nuoto Catania 18, President Bologna 12, RN Latina 12, RN Salerno 11, Roma Nuoto 7, RN Cagliari 6, Muri Antichi 6, Anzio Nuoto 0