Operazioni antidroga dei Carabinieri tra Terracina, San Felice Circeo, Priverno e Roccasecca. Esguita perquisizione locale e personale su 4 cittadini, a seguito di fatti avvenuti il 20 aprile scorso

pubblicità

Nella giornata di ieri, lunedì 24 giugno, a Terracina e San Felice Circeo, i carabinieri hanno dato esecuzione del decreto di perquisizione locale e personale a seguito dei fatti avvenuti il 20 aprile, quando 4 cittadini residenti tra Terracina e San Felice Circeo erano stati ritenuti responsabili in concorso tra loro, di essere dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di Terracina.

Al termine delle operazioni, è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio, un cittadino classe 2000 residente a San Felice Circeo, poiché all’interno della propria abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati nascosti in un pacchetto di sigarette, posto sotto un cuscino del divano nel salone, 2 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish e 4 grammi di marijuana.

Nei giorni scorsi, invece, a Priverno e Roccasecca dei Volsci, i carabinieri con l’ausilio di diverse unità cinofile antidroga, hanno dato corso all’esecuzione di un decreto di perquisizione locale e personale emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, emesso all’esito di approfondimenti investigativi condotti dai carabinieri di Priverno, a seguito della denuncia in stato di libertà di una 32enne per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché trovata in possesso di un involucro in cellophane contenente 2,1 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina di cui una parte sparsa su di un ripiano di un arredo della camera da letto.

All’esito delle attività sono state arrestate tre persone: un cittadino classe 93 residente a Priverno, poiché all’interno del bar di sua proprietà sono stati rinvenuti e sequestrati occultati in uno zaino posto nella cucina 188 grammi circa, suddivisa in più dosi chiuse in carta alluminio, di sostanza stupefacente del tipo hashish; grammi 15 circa, suddivisa in più dosi chiuse in carta alluminio, di sostanza stupefacente del tipo marijuana; grammi 42 circa, suddivisa in più dosi chiuse in carta alluminio, di sostanza stupefacente del tipo cocaina; un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento.

Arrestata anche una cittadina classe 88 residente a Roccasecca dei Volsci, poiché trovata in possesso, occultata in parte in una cantina e in parte all’interno della propria abitazione, di grammi 221 circa, contenuta in una busta di cellophane trasparente, di sostanza stupefacente del tipo cocaina; grammi 2,8 racchiusa in un involucro di cellophane, di sostanza stupefacente del tipo marijuana; grammi 0,4 di sostanza stupefacente del tipo hashish; un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento.

In manette infine un cittadino classe 90 residente a Priverno, poiché trovato in possesso, in quanto occultati in vari arredi, grammi 31 circa, suddivisa in più dosi chiuse all’interno di cellophane trasparente, di sostanza stupefacente del tipo marijuana; grammi 46 circa, suddivisa in più dosi chiuse all’interno di cellophane trasparente, di sostanza stupefacente del tipo hashish; somma contante di euro 830,00 suddivisa in banconote di vario taglio; vario materiale per il confezionamento.

Nel complesso, sono stati sequestrati: grammi 265 circa di sostanza stupefacente del tipo cocaina, grammi 49 circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana, grammi 234 circa di sostanza stupefacente del tipo hashish. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati condotti presso le rispettive residenze agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità