PALLABASE E SOLIDARIETA’ CONSEGNATO IL MATERIALE AL REPARTO DI PEDIATRIA DI ANZIO-NETTUNO.

Le3cshop
(Foto Avvisati)
(Foto Avvisati)

E’ stato consegnato ufficialmente sabato 5 aprile il materiale acquistato grazie alla generosità dei cittadini di Anzio e Nettuno per il reparto di pediatria dell’ospedale “Riuniti” di Anzio e Nettuno. Incubatrice, cullette termiche, materiale di consumo. Un percorso nato alla fine della prima edizione dello Stefano7baseballmeeting e proseguito con la seconda. Lo Stefano7baseballmeeting è un’iniziativa di baseball e solidarietà nata per ricordare l’amico Stefano Pineschi, morto a soli 40 anni per un tumore. Alla conferenza stampa hanno preso parte il direttore sanitario dell’ospedale, Ciriaco Consolante, il dirigente di pediatria, Mauro Persiani, il vice sindaco di Anzio ed il sindaco di Nettuno, Alessio Chiavetta, il responsabile dell’ufficio marketing della Fibs, Marco Landi, il presidente uscente e quello entrante del comitato Stefano7baseballmeeting Daniele Leonardi e Claudio Sabatini, il segretario Enzo Mazzoni. E’ stato proprio quest’ultimo a ripercorrere le tappe che hanno portato fino alla donazione di oggi: “A gennaio del 2013 abbiamo donato quattro cullette grazie alla precedente iniziativa, lì abbiamo deciso che ci saremmo occupati del reparto con la nuova edizione che ci ha consentito di acquistare un’incubatrice, due culle termiche, lampada per fototerapia oltre a varie attrezzature e alla realizzazione di poster con i disegni dei bambini. In tutto – ha aggiunto Mazzoni – grazie ai cittadini di Anzio e Nettuno, agli sponsor, ai nostri amici di oltre oceano Bob Mariano, Frank e Greg Del George, hanno speso 22.000 euro. I 5.000 che sono ancora a disposizione dopo la raccolta del 2013 sono pronti per attrezzare una ludoteca appena l’ospedale metterà a disposizione uno spazio”. Il vice sindaco di Anzio ha rilevato come è “giusta la presenza dell’amministrazione in momenti del genere, ho seguito sin dalla nascita questa associazione di volontariato e raggiungere obiettivi non è mai facile, esserci riusciti è un motivo d’orgoglio per tutti”. Zucchini ha poi ricordato che nei giorni scorsi, all’unanimità, il consiglio comunale ha votato un ordine del giorno per tenere aperti i reparti “a rischio”, a cominciare da ostetricia. La parola è passata poi al primo cittadino di Nettuno, dove quest’anno si giocherà lo Stefano7baseballmeeting nell’ambito dell’All star game della Federazione. “Dove c’è baseball c’è Nettuno e poi questa iniziativa è legata all’ospedale che è dell’intero territorio. State facendo qualcosa che è più che giusto per le nostre città, il volontariato e la solidarietà sono le risposte migliori in momenti difficili come quelli che stiamo vivendo”. Il dirigente di pediatria, Mauro Persiani, ha detto di “non parlare come primario, bensì come utente, sono stato ricoverato negli ospedali di questa Asl, mia moglie è seguita qui, figli e nipoti sono nati in queste strutture, per questo iniziative del genere, il dono di attrezzature, sono il massimo cui potessi aspirare”. Il direttore sanitario ha rilevato come: “Questa associazione è una delle più vivaci e vicine all’ospedale, grazie a queste donazioni la nostra pediatria – pur classificata di primo livello – è di fatto al secondo, come quella di Genzano. Voglio approfittare – ha aggiunto Consolante – della presenza della stampa per rassicurare tutti sul rischio di chiusure che è stato scongiurato, così come non esistono problemi di sicurezza. L’attività dei reparti andrà avanti”. E’ intervenuto poi il presidente del comitato, Daniele Leonardi: “Con questa donazione termina ufficialmente il mio mandato. Sono stati due anni molto intensi, mai avrei immaginato di trovarmi in questo ruolo, ma evidentemente Stefano ha voluto così. Ringrazio tutti: le autorità, il comitato, la famiglia Pineschi, gli sponsor ma soprattutto i tanti cittadini che hanno dato il loro sostegno affinché la volta scorsa il day hospital oncologico e questa la pediatria abbiano ricevuto ciò di cui avevano bisogno. L’obiettivo 2014 è altrettanto ambizioso, per questo formulo i migliori auguri all’amico e neo presidente Claudio Sabatini”. Il neo rappresentante del comitato ha rilevato come: “Siamo riusciti in questo perché abbiamo creato una grande squadra , peccato che questo sia avvenuto a causa di una grave perdita che non riusciremo mai a colmare. Sono io a ringraziare Daniele per l’impegno di questi anni, ci mancheranno forse le sue innumerevoli telefonate, ma tanto resta in questa squadra perché gli obiettivi da centrare non ci mancano”. Nel 2014 l’idea – che sarà approfondita più avanti – è quella di un parco giochi attrezzato per disabili all’interno dell’ospedale Villa Albani Presente per la Fibs il responsabile dell’ufficio Marketin, Marco Landi: “Siamo noi a ringraziare perché quando lo sport di vertice si unisce a iniziative del genere il successo è completo e lo avete dimostrato. Lo scorso anno la Old Star, grazie anche al vice presidente Massimo Fochi, si è messa a disposizione per la partita di beneficenza in pieno agosto. Per questa stagione lo Stefano7baseballmeeting sarà all’interno dell’All star game, come evento d’apertura, l’11 luglio a Nettuno. La Fibs, ha aggiunto, sarà in ogni caso vicino all’evento anche fuori del campo”. Per informazioni 3388813043.

(Foto Avvisati)
(Foto Avvisati)