Pallamano: Esordio vincente per l’Under 16 del Gaeta Handball ’84 Cus Cassino BPC

Pubblicità

DSC_9677-2Uttaro e compagni s’impongono con un largo 22-12 sulla Lazio,Pantanella top scorer con 12 reti.

Parte subito col piede giusto il campionato 2015/2016 della truppa Under 16 del Gaeta Handball ’84 di coach Antonio Viola che,nella mattinata di domenica 6 dicembre,si è imposta sugli avversari capitolini della S.S. Lazio con il risultato di 22-12 portando a casa i primi tre punti,peraltro davanti al proprio pubblico.

L’avvio di gara è di marca biancazzurra grazie alla rete di Spaziani ma risponde immediatamente Pantanella riportando tutto in parità,la gara è tutta sul filo dell’equilibrio e le squadre si affrontano colpo su colpo con Pantanella che prova a portare i suoi sul +2 ma trova dall’altra parte capitan Pelone pronto a rispondere ed il risultato parla in favore dei gaetani ma soltanto di una rete (5-4). Prima del duplice fischio,il solito Pantanella ed Antonio Monti provano ad allungare ma nuovamente ribattono i laziali con Pelone e Castaldo riportandosi sul -1; i primi 30 minuti si chiudono con la rete di Uglietta che fissa il risultato sul 9-7 al termine di una prima frazione di gioco equilibrata e divertente.

Al rientro in campo,il copione sembra essere quello del primo tempo con la prima rete siglata nuovamente dagli uomini di coach Langiano ma rimarrà soltanto un fuoco di paglia poiché i biancorossi,oggi in casacca nera versione “all blacks”,mettono la quinta e realizzano un fulminante 5-0 con la tripletta di Pantanella e le reti di Antonio Monti e di capitan Lorenzo Uttaro che gasano tutto l’ambiente di casa e portano il risultato sul 14-8.

Gli ospiti riescono ad accorciare sul -4 grazie alle due reti in sequenza di capitan Pelone ma i cussini sono carichi e concentrati e riescono a siglare un altro 5-0 in cui vanno a segno quasi tutti i singoli in campo  (Andrea Nocella,Uglietta,Pantanella,Monti Antonio ed Uttaro),che non lascia alcun scampo ai biancazzurri e trascinati dalle numerose parate di Roberto Monti tra i pali,i gaetani gestiscono il largo vantaggio.

Nel finale di gara si ripete sfida tra Pantanella e Pelone,vinta 3-2 dal numero 22 gaetano e gara che termina in favore dei ragazzi di coach Antonio Viola con il tabellone luminoso che al suono della sirena segnala il 22-12.

Si presenta dunque bene la truppa gaetana in versione under 16,subendo appena 5 reti in tutta la seconda frazione grazie ad una difesa arcigna ed un Roberto Monti tra i pali quasi perfetto e con quasi tutti gli uomini della rosa andati a segno con Pantanella in doppia cifra e top scorer del match con 12 reti realizzate.

Il Gaeta Handball ’84 Cus Cassino tornerà in campo la prossima domenica 13 Dicembre,nuovamente alle ore 11:00 davanti al proprio pubblico per affrontare i cugini dello Sporting Club Gaeta versione under 14.

Nel post-partita a parlare è il pivot Lorenzo Curcio: “Abbiamo giocato una grande partita, un inizio molto equilibrato nel quale siamo arrivati ad un parziale di 5-4 e una  difesa che ha retto molto bene gli attacchi degli ospiti. Siamo riusciti a chiudere il priimo tempo s sul 9-7 nonostante un riigore sbagliato da Pantanella. Ripresa iniziata con un goal loro come nel primo tempo, ma ci siamo  dimostrati sono solidi in fase difensiva e prolifici in fase offensiva capaci di fare 12 gol e subirne solo 5 , senza contare un altro rigore sbagliato da Uglietta ma capitalizzato da capitan Uttaro,prontissimo nella respinta. Siamo soltanto all’inizio ma chi ben comincia è a metà dell’opera”.

 

Gaeta Handball ’84 Cus Cassino – S.S. Lazio 22-12 (p.t. 9-7)

Gaeta: Monti Roberto,Pantanella 12,Uttaro 2,Nocella Francesco 1,Curcio 1,Nocella Andrea 1,Monti Antonio 3,Uglietta 2,Dell’Anno,Cavicchio,Clima. All: Viola Antonio. Dirigente: Di Liegro Luigi.

Lazio: Verdura,Bellini,Costa 1,Pelone 8,Valente 1,Castaldo 1,Gramiccia 1,Micangeli. All: Giusepps Langiano. Dirigente: Pelone Maurizio.

Arbitri: D’Ovidio – Camelio.

 

Ufficio Stampa Gaeta Handball ’84 Cus Cassino BPC

Tel: 339/1123631

DSC_9677-2

Pubblicità

I commenti sono bloccati.