Pallamano – LA GEOTER PRONTA A SFATARE IL TABÙ VITTORIA CONTRO BENEVENTO

I.T.E. Tallini Castelforte

Geoter GaetaSalutare il 2014 tra le mura amiche con un sorriso. Non aspetta altro la Geoter Gaeta, pronta nell’ultima gara interna dell’anno solare ad ospitare il Benevento e a presentarsi finalmente all’appuntamento con la vittoria, alla quale dà buca da cinque giornate.

La compagine sannita proviene al contrario da due turni prolifici, che hanno fruttato sei punti ai danni di Lazio e, nella scorsa settimana, Alcamo, anche se in quest’ultimo caso il successo è arrivato solo di misura (29-28). Grazie a questi risultati, il team di coach Giustino Ciullo occupa attualmente il 5° posto in classifica con 15 punti all’attivo, cinque in più proprio rispetto agli inseguitori diretti biancorossi, sesti della classe. Una gara dunque molto delicata per la squadra cara a patron Carlo La Peccerella, che non nasconde le proprie ambizioni di puntare a quella 4° posizione che rappresenta il lasciapassare per accedere ai playoff scudetto, in questo momento distante cinque lunghezze e occupata dal Teamnetwork Albatro. Non bisogna inoltre dimenticare che i giallorossi hanno la possibilità di conquistare altri punti preziosi nel match da recuperare contro la Dorica, dopo che il Giudice Sportivo ha nei giorni scorsi deciso di far rigiocare l’incontro interrotto prematuramente a causa dell’espulsione di quattro giocatori beneventani e di annullare la conseguente vittoria a tavolino per 0-5 dei marchigiani.

Tra i punti di forza del Benevento, così come dimostrato nella sfida al cardiopalma del girone di andata, terminata sul 29-30 in favore di Marciano e compagni, ritroviamo i fratelli Andrea e Giuliano Sangiuolo, l’ex di turno Denis De Siero, il portiere Manuel Schipani, il terzino Alessio Buonocore e il centrale-terzino ucraino Stanislav Petrychko, inserito nella rosa in questa stagione insieme a Caleb De Angeli, Antonio De Luca, Marco Mascia e Gianmarco Castiello.

Un gruppo sicuramente competitivo, ma che non spaventa i ragazzi di Onelli, consapevoli, dopo la sconfitta ai rigori contro l’Albatro e i tre punti sfumati solo per un soffio ad Ancona, di non essere inferiori a nessuno, come ha spiegato il Nazionale Daniel Recchiuti: “Dopo gli ultimi risultati, ci siamo resi conto che, Fasano a parte, non siamo inferiori a nessuno. Ad Ancona la vittoria è sfumata per un soffio all’ultimo secondo per la seconda volta consecutiva, ed è anche per questo che contro Benevento il nostro obiettivo è sfatare il ‘tabù vittoria’ e festeggiare i tre punti. Speriamo inoltre in un pubblico numeroso, che ci faccia sentire il proprio calore e ci sostenga, trasformandosi in stimolo e nell’uomo in più in campo. Da parte nostra, promettiamo massimo impegno per regalare ai nostri tifosi una grande soddisfazione ed augurare loro buone feste”.

Fischio d’inizio alle ore 18 di sabato 13 dicembre, presso il “PalaSanPietro” di Formia, come sempre con ingresso gratuito. Direzione arbitrale affidata alla coppia Cimini-Ciotola.

Aggiornamenti in tempo reale su www.sportingclubgaeta.net e su Twitter @SCGaeta.