Pallanuoto – LA ROMA NON SI FERMA, 11-5 ALLA PROMOGEST

Roma NuotoContinua senza sosta la corsa dei giallorossi nel campionato di Serie A2. La Roma conquista la quarta vittoria consecutiva battendo la Promogest in trasferta con un nettissimo 11-5.

Splendida prova di forza degli uomini di Fiorillo, che espugnano un campo molto ostico sfoderando una prestazione ad altissimi livelli.

La sfida si apre con la rete dei padroni di casa, a segno con l’uomo in più, ma subito arriva il gol del pareggio giallorosso per mano del capitano Luca Fiorillo. Ancora una rete dei sardi, e ancora pareggio della Roma, con il centroboa Saviano a segno in superiorità. Il primo quarto si chiude con il gol del primo vantaggio giallorosso, firmato da Alessandro Faiella (2-3).

In avvio di secondo parziale la Promogest ritrova il pareggio, ma la Roma torna in vantaggio con un rigore conquistato da Saviano e trasformato da Fiorillo (3-4). Doppio vantaggio giallorosso con la rete dell’americano Wendt, seguita dall’allungo firmato dai due giovanissimi Alessio Navarra, a segno con un bel tiro dalla distanza, e Matteo Spione, bravo a girarsi in rovesciata dal centro (3-7).

Nel terzo tempo i padroni di casa provano ad accorciare le distanze con la rete del 4-7, ma Saviano riporta la Roma sul +4 sfruttando una superiorità. Ancora Roma con il gol di Gabriele Letizi in controfuga e di Fabrizio Liolli sull’uomo in più (4-10).

Nell’ultimo quarto la Promogest riesce a mettere a segno un’unica rete (5-10), mentre la Roma chiude i giochi con un altro rigore conquistato da Saviano e firmato da capitan Fiorillo. Confuso l’arbitraggio, con l’espulsione – a fine gara – del tecnico Fiorillo.

“Faccio i complimenti ai ragazzi. Abbiamo giocato veramente una buona gara, attenta e con personalità” il commento del tecnico Fiorillo. “Sono contento della prestazione di tutti, con una particolare nota di merito ai più giovani, che sono stati in acqua con un alto minutaggio e al di là delle reti hanno dimostrato di crescere gara dopo gara. Ora continuiamo come stiamo facendo, rimanendo con i piedi per terra e giocando gara dopo gara, senza dimenticarci che le nostre vittorie sono il frutto del lavoro quotidiano e delle prestazioni giocate di squadra, aiutandoci l’un l’altro e mettendo da parte individualismi”.

“Oggi era importante dare continuità ai risultati” sono invece le parole di Letizi. “Siamo partiti contratti, ma siamo stati bravi a contenere la loro partenza decisa. Poi con l’andare della gara ci siamo sciolti e abbiamo preso il largo. Abbiamo giocato con attenzione e lucidità e non abbiamo più rischiato niente. Aver subito solo cinque reti a Cagliari fa capire che tipo di prestazione sia stata. Stiamo bene fisicamente e mentalmente, e il merito è tutto del lavoro svolto durante la settimana. Continuando così ci potremmo togliere parecchie soddisfazioni”.

PROMOGEST – ROMA NUOTO 5-11 



Promogest: Vettone, Mijanovic 1, Guidi 1, F. Morleo, Campus, Fois, Pagliara, Sassanelli 1 (rig), Sarnataro, G. Matta, Rolla 1, Deidda, Massa 1. All. Pettinau

Roma Nuoto: Serrentino, F. Liolli 1, Navarra 1, L. Fiorillo 3 (2 rig), De Michelis, Esposito, Spione 1, Martella, Saviano 2, Angelini, Wendt 1, Letizi 1, Faiella 1. All. M. Fiorillo

Arbitri: Baglietto e Tempesta

Note. Parziali 2-3, 1-4, 1-3, 1-1. Usciti per limite di falli Martella (R) e Esposito (R) nel quarto tempo. Nel secondo tempo Mijanovi (P) ha fallito un rigore (fuori). Espulso nel quarto tempo per proteste il tecnico della Roma Fiorillo e ammonito nel secondo il tecnico della Promogest Pettinau. Superiorità numeriche: Promogest 4/14 + 2 rigori e Roma 5/9 + 2 rigori. Spettatori 200 circa