Pallavolo Fondi sugli scudi : vinto il big match con il Castelnuovo

I.T.E. Tallini Castelforte

Pallavolo Fondi - Castelnuovo dopo garaMarzocchi Fondi – Asd Pro Castelnuovo 3 – 0 (25-23;25-19;25-22)

Anche la sesta di campionato arride alla compagine pontina della Pallavolo Fondi che inanella il sesto successo di fila alle spese del sorprendente Casteluovo che legittima la classifica attuale con una gara tutta sostanza e cuore dimostrando che la posizione che il team di mister Scafati occupa in classifica è tutto tranne che un caso e che, specialmente nella parte iniziale del match, vede le castelnovesi protagoniste assolute in campo. La gara rappresenta per la Marzocchi il primo vero spartiacque del campionato con le avversarie ad inseguire a soli 3 punti e con un calendario sulla carta in discesa nella seconda parte del girone di andata. E infatti la vittoria piena rappresentava l’unico risultato possibile per le ragazze di mister Savastano per tenere a distanza di sicurezza una delle due inseguitrici e predisporre al meglio le prossime gare che vedranno il team pontino impegnato nel mese di dicembre in un paio di altri scontri diretti per l’alta classifica. Nonostante l’importanza della posta il palio però le giovani ospiti non patiscono alcun timore riverenziale ed il match si fa subito in salita per le rossoblu di casa. Rientra a tempo pieno dopo l’infortunio Mara Mancini nelle fila del Fondi che viene schierata in banda assieme alla giovane Matrullo e in regia la setina Federici con Trocciola opposto, al centro le due colonne del Fondi, Paccassoni e capitan Imputato, che nei momenti delicati del match faranno valere la loro prestanza sotto rete e con Titti Mancini libero. L’incontro vive il suo momento più spettacolare nel primo parziale che in buona parte decide le sorti dello stesso. Nella fase iniziale del match il Fondi viene sorpreso nettamente dalle avversarie, che, dopo i primi scambi, disposte in campo in modo impeccabile e quasi insuperabili in difesa, allungano decisamente e costringono Savastano al time out sull’ 11 a 14. C’è un immediato ritorno del Fondi che impatta sul 15 pari, ma stavolta è Scafati a interrompere la rimonta fondana. Il Castelnuovo riparte a mille e si invola nuovamente sino a portarsi sul 21 a 17 giocando in modo accorto, e con attenzione certosina in difesa riuscendo a rianimare ed a trasformare in punto almeno 3/4 occasioni palloni che sembravano caduti. Ma ancora un time out cambiava l’inerzia della gara. Trascinati da una Paccassoni inarrestabile il Fondi riprendeva fiato e finalmente metteva sul piatto tutto il suo valore e con una rimonta davvero imperiosa infilava un parziale secco di 6 a 0 che portava il match sulla riva fondana. Stavolta il time out di Scafati non riesce ad arginare le pontine che si portano a due punti dal set grazie anche ad un ritrovata Trocciola che dopo aver faticato, si ritrova opportunamente nei punti finali. Un sussulto ospite porta il Castelnuovo sul 23 pari, ma ancora una volta Federici si affida a Paccassoni che con un pallonetto beffardo trova il punto del 24. Poi un errore della pur brava capitan Scoppetti chiude il set in favore del team aurunco. Da li in poi la strada per il Fondi si fa in discesa con tutto il team di Savastano che innalza il suo livello di gioco e sopratutto di attenzione, limando i tanti errori iniziali e non lasciando scampo alle ospiti. Il secondo set è saldamente in mano fondana sin dai primi scambi e prima con i due centrali e poi ancora con Trocciola, l’inerzia del match non è mai in discussione sino al 25 a 19 finale. Terzo set all’insegna di Imputato che alla lunga viene fuori imperiosamente ben coadiuvata da Mancini, e con la ricezione fondana che si assesta ulteriormente. Il Castelnuovo però non molla e nonostante patisca l’allungo rossolblu, riesce con tanta grinta e volontà a recuperare palla su palla. Appena il Fondi rifiata , in un baleno le castelnovesi mai dome ribaltano il set. Ancora tanta difesa e tantissima pazienza nei contrattacchi, alternati a qualche errore marchiano del team di casa, riportano il match in ballo. Allora dentro Rosati ( anch’essa al rientro parziale dopo l’infortunio) per far rifiatare una Matrullo in difficoltà in attacco ( suo fondamentale migliore ) e il match si ribalta nuovamente. La battuta castelnovese cerca proprio Rosati che risponde alla grande e la Marzocchi riparte alla grande. Ancora time out di Scafati ma oramai il Fondi è lanciato. Sul 22 a 20 in favore delle padroni di casa, Savastano richiude il cambio, facendo rientrare Matrullo che rinfrancata dai minuti di pausa tira giù gli ultimi due palloni da par suo mettendo la parola fine al match sul 25a 22. Alla fine 3 punti pesantissimi per il Fondi che ora è inseguito dal Grottaferrata sempre a tre lunghezze con il Palombara che invece inciampa in casa del Don Orione e si stacca momentaneamente in classifica assieme al Castelnuovo appena battuto ma che rappresenta meritatamente la sorpresa del girone.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.