Parte dall’Asilo nido di Gaeta l’iniziativa dei coriandoli ecologici

Esplorando il giardino troviamo tante foglie cadute, qualcuna ancora verde, qualcuna rossiccia… qualche altra marrone! E ora… che si fa? Le raccogliamo e le portiamo nel Nido. Questo lo spirito dell’iniziativa “coriandoli ecologici” promossa dall’Asilo Nido di via Amalfi per la realizzazione dei coriandoli di carnevale.

“È bello festeggiare – spiega il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano – ma è ancor più bello farlo rispettando la Terra che ci ospita! Parte dal Nido di Gaeta l’iniziativa “coriandoli ecologici” con l’intento di far divertire i bimbi e trasmettere loro, già da piccolissimi, l’amore ed il rispetto per l’ambiente. Abbiamo sempre posto al centro della nostra azione amministrativa l’Asilo nido comunale impegnandoci in questi anni a rendere la struttura di via Amalfi sempre più moderna e bella, in grado di accogliere al meglio i piccoli ospiti che crescono in un ambiente che pone molta attenzione ed importanza alla loro crescita e formazione educativa”.

I coriandoli “misti” in commercio rispetto ai coriandoli interamente di carta contengono, infatti, porzioni di plastica che li rendono non biodegradabili, aggravando l’inquinamento da microplastiche, soprattutto se abbandonate in prossimità di aree verdi, spiagge o scarichi fognari. Essendo molto minuti, i coriandoli vengono trasportati facilmente sia dall’acqua sia dal vento finendo così ovunque. Anche i coriandoli realizzati interamente in carta non hanno un impatto positivo sull’ambiente e vanno bene fintanto che sono utilizzati al chiuso, perché si ha poi la possibilità di raccoglierli e di smaltirli correttamente attraverso la raccolta differenziata.

“Abbiamo promosso un progetto – aggiunge l’Assessore all’Asilo Nido Gianna Conte – con il supporto tecnico del Dipartimento Cultura e Benessere Sociale per il Nido d’infanzia comunale di Gaeta e Consorzio Parsifal, con l’invito ad unirsi all’iniziativa anche alle scuole, proponendo ai cittadini di raccogliere quante più foglie possibili e, armandosi di una semplice foratrice da ufficio, ridurre coriandoli da donare a tutti i bambini della città di Gaeta! Sempre meglio preservare gli alberi e utilizzare la nostra amata carta per altro”.

Così i piccoli ospiti dell’Asilo nido con il supporto del personale educativo sono andati alla ricerca delle fustelle e di qualche ciotolina, sistemando tutto l’occorrente ed ecco che le manine iniziano a lavorare realizzando dei meravigliosi coriandoli ecologici. Ogni coriandolo è unico, ha la sua forma, le sue sfumature particolari. Non sono come i coriandoli che inquinano le strade, che finiscono nelle acque: i nostri tornano in natura riprendendo il loro ciclo naturale.