Partito il Memorial “Massimo Leone”

FOR11403505_10205514312229582_6273400425095901598_nMIA: Socializziamo con lo sport entra nel vivo con il torneo Massimo Leone, il torneo di calcio dedicato ai ragazzi disabili, che da anni è il momento più emozionante dell’evento.

I colori, i sorrisi, la festa, lo sport, la gioia di stare insieme con amici che ormai sono diventati amici che ogni anno si ritrovano a correre dietro una palla che rotola, “la meraviglia del nostro torneo si è ripetuta puntuale anche quest’anno – affermano gli organizzatori – La prima giornata di gare è stata animata dai centri Afas di Monte San Giovanni Campano, Artensieme di Itri ed Emanuele Fanella di Alatri, a loro, agli operatori dell’associazione Afas, delle coop Altri Colori Cooperativa Sociale e Arteinsieme e dello staff di Socializziamo con lo Sport va il ringraziamento più grande da parte del Consorzio Parsifal. Un grandissimo grazie anche alla rumorosa, chiassosa, allegra, colorata presenza della casa famiglia della Coop. Herasmus che ci aiutato a rendere ancora più bella questa giornata”

Sul campo il risultato ha detto che in finale per il primo posto si sono qualificati i ragazzi e le ragazze dell’Afas di Monte San Giovanni Campano, ma le facce di tutti, in campo e sulle tribune, hanno raccontato che tutti sono arrivati primi.

10154370_10205514231507564_4479476875803340354_n“La giornata si sono conclusa bene anche grazie a chi, in silenzio e senza apparire ha aiutato la buona riuscita dell’evento, – afferma Toni Pironi del Consorzio Parsifal – a queste persone va un grazie speciale, soprattutto alla Croce Rossa Sud Pontino, sempre presente a bordo campo per garantire la sicurezza, al Comitato di Latina del Centro Sportivo Italiano rappresentato dal suo presidente Davide Vitamore, al signor Alessandro D’Alessandro che ha arbitrato comprendendo senza troppe parole lo spirito vero della nostra competizione. Un Grazie ai ragazzi del Gaeta Handball – CUS Cassino i quali, istruiti e cresciuti allo sport da Antonio Viola, si sono calati immediatamente nel ruolo di atleti amici dei ragazzi dei centri. Grazie al Comune di Formia che ha patrocinato questo evento e grazie ai Formiani che si sono fermati ad assistere alle gare del Leone”.

Oggi si replica, si torna in campo ad animare la piazza, protagonisti i ragazzi di Coop. Herasmus, la squadra dell’Associazione l’Aquilone di Formia e la rappresentativa del centro diurno Arca di Noè di Minturno che aderisce a Nuova Cooperazione Organizzata dalle ore 18,oo per trascorrere un’altra giornata di festa, e vedere la seconda finalista.

di Enrico Duratorre

I commenti sono bloccati.