Picinisco: Inaugurato il “Millennium”

I.T.E. Tallini Castelforte

ATTUALITA’: Un cielo grigio come quello di una canzone degli anni sessanta ed una pioggia battente, così si è aperto il nuovo “Millennium” di Picinisco.

Non sono bastati, tuttavia, un clima tutt’altro che primaverile a fermare la cerimonia di inaugurazione dei festeggiamenti del “Millennium”, celebrazioni che vogliono ricordare i primi mille anni, 1017/2017, da quando si è avuta la prima notizia storica di Picinisco.

Il piccolo borgo arroccato sulle colline della Valle di Comino, che sembra un presepe e che con i suoi silenzi e gli sfondi di una immensa vallata fa innamorare tutti quelli che hanno la fortuna di poter percorrere le sue stradine, osservare i colori e sentire gli odori che fanno tornare indietro con la memoria.

Il paesino a confine tra Lazio e Abruzzo dove ritrovare la voglia di silenzio, di calma, di ritmi lenti che possano interrompere il frenetico andirivieni della quotidianità; nell’auttale società fatta di immagini che ci colpiscono come proiettili, c’è desiderio di fermarsi ad ascoltare, ad osservare le immagini che la natura ci regala, c’è voglia di ritrovare quei profumi che ci riportano ai momenti di gioventù, agli odori della case della nonna, a quei momenti dove tutto era più semplice, più lento, tutto più a dimensione d’uomo.

Nei paesi come Picinisco o come altri paesini della Valle di Comino, dove il tempo sembra essersi fermato, si cercano le nostre origini, magari partendo da un nome su un documento di mille anni fa, e da li si riparte per ritrovare noi stessi, la nostra storia, la nostra identità, messa sempre più a rischio.

“E’ stato emozionante ripercorrere la storia attraverso le parole di Mons. Dionigi Antonelli – commentano gli organizzatori – lusinghiero l’elogio alla comunità fatto da sua Eccellenza il Prefetto, Dott.ssa Emila Zarrilli e dal Presidente della Presidente della Provincia di Frosinone Dott. Antonio Pompeo e toccante, per ogni coscienza, il discorso in Chiesa di Sua Eccellenza il Vescovo Mons. Gerardo Antonazzo. Un evento che resterà indelebile nei ricordi” concludono, emozionati, gli organizzatori della cerimonia inaugurale di quello che sarà un anno daricordare per tutta la comunità piciniscana.

di Enrico Duratorre

Foto di Mattia Facchini

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo