Il poeta e drammaturgo Gino Fiore nominato “Persona dell’Anno” 2016

CULTURA: Annunciato dalla vicepresidente della Pro Loco Sandra Cima e premiato dal sindaco di Fondi Salvatore De Meo e dal direttore del Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi Crescenzo Fiore: il poeta, drammaturgo, attore Gino Fiore è stato proclamato “Persona dell’anno” 2016 di Fondi e comprensorio.

Ovazione e standing ovation per lui da parte del pubblico presente che affollava la sala grande del Palazzo Caetani domenica 15 gennaio.

Il dottor Gino Fiore è stato il più indicato tra le oltre milleseicento preferenze espresse attraverso messaggi sms, whatsapp, email e facebook. La motivazione è quella di aver dato lustro, attraverso le sue innumerevoli commedie, poesie e attività sociali, la città di Fondi e il suo comprensorio.

Oltre al sindaco e al direttore del Parco, erano presenti: il vice sindaco Beniamino Maschietto, il presidente della Pro Loco Gaetano Orticelli, Padre Luigi Rossi, Carlo Carlevale persona dell’anno scorso che ha formalmente consegnato il testimone al neo nominato Gino Fiore. L’evento è stato condotto dall’attrice Serina Stamegna.

La quarta edizione ha migliorato il premio “Persona dell’Anno” e si conferma evento originale della Provincia di Latina e di tutta la Regione Lazio. L’iniziativa è associata e sponsorizzata dalla Banca Popolare di Fondi che promuove con la sua azione costante iniziative legate al nostro territorio. È stata patrocinata dal Comune di Fondi, dal Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, dal Consiglio Regionale del Lazio e dalla XXII Comunità Montana.

La serata si è aperta con la cerimonia di consegna di un defibrillatore da parte della presidente dell’”Ars et Vis” Giovanna Laura Nallo, Luca Mirabello coordinatore del progetto “Fondi nel Cuore, Danilo Salvatori autore dell’opera in miniatura del castello di Fondi, a Don Sandro Guerriero (parroco di Santa Maria) e Morena Picano, quali responsabili di “Mater Domini”. Presenti anche la presidente Andos Antonella Di Crocco e i rappresentanti della protezione civile “Falchi” e della Croce Rossa. Oltre a Fabrizio Macaro che con Daniela Di Pinto sono referenti dell’amministrazione comunale nel progetto.

Molto applaudito il concerto “Tradizioni e riti popolari” con l’ensemble Ritmi Briganti e patrocinato dalla Regione Lazio, il finalizzato alla salvaguardia e diffusione del patrimonio musicale tradizionale, già supportato dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo – Direzione Generale dello Spettacolo.

La manifestazione si è conclusa con il brindisi e buffet augurale in vista delle prossime edizioni del premio che ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini ad operare per il meglio in favore della città di Fondi e del suo comprensorio.

Comunicato Stampa

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo