Priverno: Supermercato della droga in casa. Arrestata 30enne

pubblicità

Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Priverno, coadiuvati dal personale del Nucleo Cinofili di Roma e dai colleghi della stazione di Maenza, a conclusione di un mirato servizio hanno arrestato una 30enne straniera, residente nel capoluogo pontino ma di fatto domiciliata a Priverno, volto già noto alle forze dell’ordine.

La donna – in base a quanto si legge in una breve nota stampa dei militari dell’Arma – si ritiene sia responsabile del reato di spaccio dopo aver ceduto due dosi di hashish a due assuntori, di cui uno straniero.
Nel corso della successiva perquisizione domiciliare effettuata con l’ausilio di una unità cinofila, è stata trovata in possesso di ulteriori 360 grammi di Hashish, di circa 25 grammi di Cocaina e 8 grammi di Eroina nonché materiale per il confezionamento unitamente ad un bilancino di precisione.

La giovane è stata associata presso la Casa di Reclusione di Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Latina, con cui i militari hanno agito in stretta collaborazione. I due acquirenti sono stati invece segnalati alla Prefettura di Latina.

Pubblicità