Promozione: Il Santi Cosma e Damiano si prepara per la nuova avventura.

In attesa della definizione dei gironi e dei calendari del prossimo campionato di Promozione Lazio gli addetti ai lavori sono alacremente all’opera per la preparazione della nuova stagione, a Santi Cosma e Damiano sarà una stagione storica con la disputa da neo promossa nel campionato di Promozione.

Lo staff dirigenziale, con in primis il Presidente Antonello Testa con il quadro dirigenziale composto da

Antonio Mendico Vice Presidente, il segretario Gino D’Adamo, il Team Manager Vittorio Zelfiro ed i dirigenti Ulderico Cassetta, Salvatore ed Emanuele Viccaro, Aldo Polidoro e Francesco Cifonelli, è al lavoro per definire tutte le necessità di un passaggio importante dopo la vittoria del campionato di Prima categoria lo scorso anno, prima ed importante notizia è che si giocherà presso il campo dei Cerri Aprano che in questi giorni è sottoposto al restyling di preparazione per i crismi richiesti dalla categoria.

Mentre la riconferma di mister Domenico Ionta ha il sapore di prosecuzione del progetto dello scorso anno con un allenatore che si è dimostrato all’altezza della categoria, il Direttore Generale  Salvatore Capraro, giovane ma già navigato dirigente conosciuto nel calcio regionale e non solo, è all’opera sul mercato tra conferme e nuovi arrivi in grado di dare ancora una volta tanta qualità e sostanza alla rosa.

Le prime riconferme arrivate agli inizi di luglio hanno dimostrato di aver già le idee chiare, Gioia, Martino, Signore, Tartaglia, Improta, Noli, Della Corte,D’Angiò, Pensiero, Cenerelli e Di Zazzo,quella di uno zoccolo duro su cui proseguire nella costruzione della rosa mentre altrettanto importati sono stati gli arrivi, del classe 2001 Francesco Salera attaccante proveniente dal Real Cassino, del difensore centrale Benedetto Quirino classe 1999 lo scorso anno a San Giorgio ma di scuola Insieme Ausonia, di Samuel D’Ambrosio difensore centrale classe 2004 vincitore della promozione pugliese lo scorso anno con la maglia dell’Atletico Recale, di Christian Tucciarone centrocampista classe 2004 lo scorso anno allo Scauri Marina, dell’attaccante Ruan Leonardo Agostinho Arena attaccante classe 96 lo scorso anno al Castelforte e dell’difensore Piergiorgio Delicato classe 2001 che può ricoprire vari ruoli della linea arretrata lo scorso anno al Belmonte Castello ma con esperienze in Promozione con il Cervaro ed in serie D con il Matese.

I segnali sono quindi chiari una rosa competitiva che sappia esporre al meglio il calcio di mister Ionta che predilige tanto il gioco e l’impostazione con giocatori di categoria e vogliosi di imporsi in una formazione che da debuttante non vuole certo recitare il ruolo della cenerentola.

Giuseppe Capuano

Pubblicità