PROVINCE, SIMEONE (FI): “PER USCIRE DALLA COSTANTE EMERGENZA LA MADRE DI TUTTE LE BATTAGLIE STA NELLA REVISIONE DELLA LEGGE DELRIO”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

“Le numerose criticità che la provincia di Latina, come tutte le province italiane, sta affrontando possono essere risolte solo chiedendo con forza una revisione della cosiddetta legge Delrio. Oggi la madre di tutte le battaglie sta nel ridare alle Province la dignità, il ruolo e le funzioni che gli sono state sottratte. Devono tornare ad essere Enti in grado di dare servizi ai cittadini, i cui organi politici siano eletti direttamente dal popolo, e capaci di attuare, senza saltare come accade oggi da una emergenza all’altra, il programma che i cittadini hanno scelto. Questo è stato il cuore dell’intervento che ho effettuato nel corso della conferenza provinciale delle istituzioni che si è svolta questa mattina in Provincia a Latina alla presenza dei parlamentari pontini, dei colleghi consiglieri regionali eletti sul territorio, dei rappresentanti della Camera di Commercio di Latina e di Unindustria Latina. Le Province oggi si trovano ad affrontare un problema di natura strutturale che sta negli effetti devastanti della legge Delrio che li ha ridotti ad Enti di II livello non rappresentativi della volontà dei cittadini . Ed uno di natura contingente, conseguenza della prima, che consiste nella mancanza di risorse anche per svolgere le poche funzioni che gli sono rimaste quali la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade, delle scuole superiori, la pianificazione territoriale e la tutela ambientale. Solo se saremo in grado di risolvere il primo nodo l’emergenza potrà, concretamente essere risolta, e non solo rinviata di qualche mese. Per queste ragioni ho chiesto che la deliberazione, che ci è stata sottoposta, partisse proprio da quello che è il cuore del problema e cioè dalla richiesta al Governo di revisionare la legge Delrio per ridare alle Province il rango, il ruolo e le funzioni, che meritano ed ai cittadini la possibilità di scegliere, liberamente e democraticamente, da chi essere rappresentati. Contestualmente, e nelle more di una riforma della Delrio non più rinviabile e che comunque richiederà del tempo per essere attuata, dobbiamo, ciascuno per il ruolo che ricopre, lavorare affinchè alla Provincia siano destinate risorse e personale adeguati alle funzioni che deve svolgere a tutela della sicurezza e dell’incolumità dei nostri cittadini. Affinché quanto stiamo vivendo tra Terracina e San Felice Circeo, con la chiusura del Ponte sul Sisto, non si ripeta mai più. Se limitassimo la discussione sull’emergenza che le Province stanno affrontando ad una questione puramente economica avremmo fallito come politici e come rappresentanti delle istituzioni. Ci saremmo limitati a rimandare a domani il problema, senza entrare nel merito della questione e quindi senza risolverla una volta per tutte”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone
Roma 05/06/17