“Puliamo il Mondo” e “Festa dell’albero ” Lunedì 21 novembre 2022 – ore 9.30 – Info point di Gianola

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Ricorre quest’anno la trentesima edizione di “Puliamo il Mondo”, campagna nota in tutto il globo con il nome di “Clean up the World”, un’iniziativa nata spontaneamente sotto i principi del rispetto per l’ambiente e della solidarietà e promossa in Italia da Legambiente Onlus.
Anche l’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse è partecipe dell’iniziativa, promuovendo congiuntamente al Circolo Verde Azzurro Sud Pontino A.P.S. di Legambiente la “Festa dell’albero dei Parchi del Basso Lazio”


L’iniziativa si svolgerà lunedì 21 novembre p.v., alle ore 9.30, presso l’info point di Gianola in via del Porticciolo Romano alla presenza della Presidente dell’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse Carmela Cassetta e del Presidente del Circolo Verde Azzurro Sud Pontino A.P.S. di Legambiente Edoardo Zonfrillo.
Nell’occasione verranno piantati due esemplari di Pino d’Aleppo alti 2,5 mt. e, con la collaborazione di due Istituti scolastici, il Comprensivo “Dante Alighieri” di Formia – Ventotene e il “Guido Rossi” di Santi Cosma e Damiano, si procederà alla pulizia della spiaggia del Porticciolo Romano. Presso le Scuole dell’Infanzia Vindicio, Castellone-Rialto e Cassio il Parco Regionale dei Monti Aurunci provvederà in contemporanea alla piantumazione di tre alberelli provenienti dal Vivaio dell’Ente di tutela naturalistica di Itri.
«Il Parco Regionale Riviera di Ulisse – afferma la Presidente Carmela Cassetta – si unisce a questa importante iniziativa a sostegno dell’ambiente e del territorio per sensibilizzare alla salvaguardia dell’ambiente con il coinvolgimento degli studenti. La nostra è un’azione simbolica e concreta al tempo stesso: “Puliamo il Mondo” va oltre l’appuntamento del 21 novembre prossimo poiché la sensibilizzazione ambientale dura tutto l’anno, grazie all’impegno di Legambiente, delle scuole, delle associazioni, delle amministrazioni locali e di Enti come il Parco Riviera di Ulisse nel mantenere viva quotidianamente la cultura e la pratica di una cittadinanza attiva e stimolare riflessioni sulla gestione del nostro territorio e l’economia circolare, con particolare riferimento alla gestione dei rifiuti. Con la celebrazione congiunta della “Festa dell’Albero”, che si svolge annualmente il 21 novembre, desideriamo rimarcare la necessità di promuovere e attuare iniziative concrete di riduzione delle emissioni, di protezione del suolo e riappropriazione del territorio, del miglioramento della qualità dell’aria e della vivibilità degli insediamenti urbani. Il tutto al fine di sviluppare un cambiamento degli atteggiamenti dell’uomo verso l’ambiente».
” Sensibilizzare le giovani generazioni – conclude Dino Zonfrillo Presidente di Legmbiente Sud Pontino – al rispetto dell’ambiente ci consentirà di affrontare le emergenze dei cambiamenti climatici. Un esempio nel nostro territorio è stato offerto, purtroppo, dal recente alluvione di Formia ed Itri. È necessario avviarsi subito verso scelte energetiche appropriate e buone pratiche di riutilizzo e riciclo per tutelare la salute del nostro territorio e del pianeta”

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/