Regione Lazio: 3,8 milioni per valorizzare tutti e trenta i luoghi della cultura

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Per valorizzare il nostro territorio stanziamo ulteriori 3,8 milioni per i Luoghi della Cultura ammessi a finanziamento. Un nuovo investimento su oltre 30 siti artistici, storici e culturali per arricchire l’offerta: dal 2019 abbiamo già promosso oltre 124 luoghi con 28,5 milioni per la loro riqualificazione.

“Con un ulteriore investimento di oltre 3,8 milioni di euro, finanziamo  tutti i 30 siti culturali, storici e artistici risultati ammissibili a finanziamento a seguito dell’Avviso pubblico per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio”, ha annunciato il Presidente della Regione Nicola Zingaretti. “In tutto, dunque, la Regione ha messo in campo, solo per i vincitori del bando 2021, ben 7,6 milioni di euro destinati alla riqualificazione e il recupero di luoghi di grande fascino in ogni provincia del Lazio”.

Grazie a questo ulteriore stanziamento, è stato possibile finanziare altri 14 nuovi progetti2  in provincia di Frosinone, la Biblioteca comunale “A. Giorgi” di Ferentino e il Museo della zampogna di Villa Latina; 2 in provincia di Latina, il Museo Archeologico di Priverno e la Biblioteca comunale “Adriano Olivetti” di Terracina; 3 in provincia di Rieti, il Museo civico archeologico di Magliano Sabina, l’Area archeologica “Trebula Mutuesca” di Monteleone Sabino e il Castello Orsini di Montenero Sabino; 4 in provincia di Roma, il Complesso archeologico del Barco Borghese di Monte Porzio Catone, il Castello Orsini – Cesi di Sant’Angelo Romano, la Biblioteca comunale e archivio storico di Torrita Tiberina e il Complesso monumentale degli Eremi di San Benedetto e degli antichi acquedotti romani di Vicovaro; 3 in provincia di Viterbo, Castello Baglioni a Graffignano, il Complesso Monumentale “Forte dei Borgia” di Nepi e il Complesso Monumentale della Chiesa di Santa Maria in Forocassio a Vetralla.

L’Avviso pubblico 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio, pubblicato lo scorso giugno, era rivolto a Musei, Biblioteche e Archivi storici pubblici (sia accreditati nelle Organizzazioni regionali, sia in possesso dei requisiti richiesti per l’accreditamento) ma anche privati (solo se accreditati); Aree archeologiche, Parchi archeologici e Complessi monumentalialtri luoghi della cultura ancora da istituire e che avessero fatto richiesta di finanziamento per poter aprire al pubblico.

Potevano presentare domanda sia i proprietari delle strutture che i gestori i quali hanno potuto richiedere un contributo fino a un massimo di 300 mila euro (e comunque non oltre l’80% del costo complessivo per i soggetti pubblici e il 50% per i privati. Per le richieste presentate da comuni con meno di 15 mila abitanti e in dissesto finanziario è stato previsto il 100% della copertura dei costi) per diverse tipologie di interventi quali: manutenzione, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità, sostegno allo sviluppo di tecnologie digitali, impiantistica, restauro ma anche interventi di arte contemporanea da realizzare all’interno dei luoghi della cultura, sia negli spazi interni che negli spazi loro antistanti.

“Con questo ulteriore stanziamento di risorse, sono oltre 28,5 i milioni messi a disposizione dal 2019 dalla Regione Lazio per la valorizzazione e la salvaguardia di 124 luoghi della cultura su tutto il territorio laziale”, ha concluso il Presidente.

4 aprile 2022

I 14 PROGETTI AMMESSI A FINANZIAMENTO A SEGUITO DI SCORRIMENTO DELLA GRADUATORIA 

Provincia di Frosinone

Comune di Ferentino – Biblioteca comunale “A. Giorgi” – Gli interventi da realizzare nella Biblioteca Comunale riguardano la manutenzione ordinaria e straordinaria con sistemazione del cortile interno, il miglioramento dell’accessibilità, l’adeguamento, allestimento e arredo di spazi espostivi e accoglienza e interventi di impiantistica.

Contributo: € 105.065,94

Comune di Villa Latina – Museo della zampogna – Interventi di manutenzione e di adeguamento funzionale e strutturale finalizzati all’apertura al pubblico e al raggiungimento dei requisiti per l’accreditamento del Museo all’O.M.R.; restyling dell’organizzazione museale e implementazione di tecnologie con soluzioni digitali finalizzate a nuove modalità di fruizione partecipative e immersive dei contenuti museali coerenti con le aspettative dei moderni consumatori di prodotti e servizi culturali; arricchimento dell’offerta di contenuti e servizi culturali al fine di caratterizzare il Museo come uno dei centri di eccellenza nazionale e internazionale sul tema della Musica Popolare e come fulcro di animazione territoriale e narrazione del valore culturale della Zampogna.

Contributo: € 234.478,00

Provincia di Latina

Comune di Priverno – Museo Archeologico di Priverno – Il recupero edilizio e funzionale di questi spazi che potranno essere messi direttamente in comunicazione con il Museo, consentirà la realizzazione di una ampia sala dove si andranno a integrare i servizi informativi, di biglietteria, bookshop e caffetteria.

Contributo: € 299.948,00

Comune di Terracina – Biblioteca comunale “Adriano Olivetti” – Sono previsti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria attraverso il rifacimento delle facciate esterne e il miglioramento dell’accessibilità per le persone diversamente abili. È previsto l’acquisto di attrezzature, allestimenti, arredi e altre forniture di beni durevoli per la fruizione pubblica del bene e l’implementazione di tecnologie digitali oltre che all’adeguamento degli impianti di sicurezza.

Contributo: € 300.000,00

Provincia di Roma

Comune di Monte Porzio Catone – Complesso archeologico del Barco Borghese – L’intervento prevede opere di manutenzione straordinaria, consolidamento statico, messa in sicurezza di alcuni settori, efficientamento dell’impiantistica, anche in funzione del risparmio energetico, restauro e allestimento interno, miglioramento delle sistemazioni esterne.

Contributo: € 294.460,00

Comune di Sant’Angelo Romano – Castello Orsini – Cesi – Risanamento delle murature interne da fenomeni di umidità diffusa e risalita capillare, adeguamento degli impianti di sollevamento, adeguamento servizi igienici per disabili, adeguamento impianto antincendio, termico e di illuminazione.

Realizzazione di rete wi-fi e di sito web interattivo per una migliore fruibilità multimediale del castello e del museo.

Contributo: € 295.537,95

Comune di Torrita Tiberina – Biblioteca comunale/archivio storico – biblioteca comunale e scolastica – Il primo obiettivo del progetto è la catalogazione scientifica del “Lascito Medici”. Successivamente la biblioteca potrà quindi essere riallestita come archivio e luogo di visita ma anche come luogo di approfondimento, sia fisico che virtuale, del materiale documentale afferente al “lascito Medici” e all’antico materiale dell’archivio storico del comune di Torrita Tiberina.

Contributo: € 285.459,24

Comune di Vicovaro – Complesso monumentale degli Eremi di San Benedetto e degli antichi acquedotti romani – Il progetto prevede un intervento globale di restauro conservativo e di messa in sicurezza per ogni tipo di muratura esistente, di pavimentazione e di ogni singolo gradino, mediante la pulitura dei pezzi originali, la messa in opera delle parti mancanti con l’utilizzo di materiale di recupero del posto o proveniente da cave esistenti nei dintorni, la rimozione e sostituzione di ogni parte che costituisce interventi posticci.

Contributo: € 299.974,39

Provincia di Rieti

Comune di Magliano Sabina – Museo civico archeologico – Il restauro e la riqualificazione del Museo Civico Archeologico di Magliano Sabina hanno due principi di intervento distinti ma correlati e strettamente sinergici: l’intervento edilizio – impiantistico e l’intervento tecnologico-infrastrutturale. L’intero edificio sarà oggetto di ristrutturazione generale e gli interventi finalizzati al miglioramento dell’accessibilità saranno mirati, in particolare, a migliorarne la fruizione per le persone con disabilità fisica, sensoriale o cognitiva.

Contributo: € 299.788,71

Comune di Monteleone Sabino – Area archeologica “Trebula Mutuesca” – Interventi finalizzati al miglioramento dell’accessibilità e fruibilità, interventi di impiantistica e interventi di adeguamento, allestimento e arredo di spazi espositivi e di accoglienza.

Contributo: € 300.000,00

Comune di Montenero Sabino – Castello Orsini – Interventi di recupero strutturale e impiantistico: Ricostruzione solai crollati, risanamento volte a botte e realizzazione dell’impianto elettrico e di quello termico. Ampliamento dell’offerta e della fruibilità attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Contributo: € 300.000,00

Provincia di Viterbo

Comune di Graffignano – Castello Baglioni – Si prevedono i seguenti interventi:

fruibilità e restauro dell’immobile; creazione di un vano ascensore; allestimento degli spazi polivalenti; rifacimento impiantistica.

Contributo: € 240.000,00

Comune di Nepi – Complesso Monumentale “Forte dei Borgia” – Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il recupero della spazialità interna del bastione Nord-Est e il restauro e consolidamento della cinta muraria sono mirati alla messa in sicurezza e al recupero degli spazi che saranno fruibili dai cittadini e dai visitatori. Sarà eseguito un accurato intervento di natura illuminotecnica all’interno dell’ambiente del bastione.

Contributo: € 300.000,00

Comune di Vetralla – Complesso Monumentale della Chiesa di Santa Maria in Foro Cassio – Lavori di ristrutturazione edilizia e impiantistica all’interno del punto di ristoro e della direzione, biglietteria e servizi igienici. Verranno realizzati ulteriori scavi archeologici, così come richiesto espressamente dalla Soprintendenza nell’area contigua ai reperti ritrovati.

Contributo: € 300.000,00

I 16 PROGETTI  GIÀ AMMESSI A FINANZIAMENTO

Provincia di Roma

Comune di Palestrina – Area Archeologica Monumentale del Parco Barberini in Palestrina –  Riqualificazione del “Parco Barberini” e delle relative aree connesse;

Contributo: € 300.000

Comune di Mazzano Romano – Museo Archeologico Virtuale di Narce – MAVNA – Lavori di ampliamento, abbattimento barriere architettoniche e valorizzazione;

Contributo: € 300.000

Centro studi musicali “Torri in pietra” – Museo del Saxofono – Il Museo, l’unico nel panorama internazionale dedicato a questo strumento, ha sede nell’ex-saccheria della storica azienda Maccarese, ora proprietà del Comune di Fiumicino, e ospita la più grande collezione di saxofoni del mondo. Custodisce, inoltre, oggetti di interesse storico – musicale (fotografie d’epoca, giocattoli musicali vintage, documenti e accessori),  effettua ricerche, acquisisce strumenti musicali, svolge attività didattiche e di restauro e conservazione. Il progetto finanziato prevede attività di restauro dei beni culturali mobili e attività di adeguamento acustico.

Contributo: € 7.825

Provincia di Frosinone

Comune di Falvaterra – Monumento naturale Grotte di Falvaterra e Rio Obaco – “Immersive Caves – La proposta progettuale ha lo scopo di rinnovare e arricchire il percorso di visita del Monumento naturale e di realizzare interventi di efficientamento energetico. È prevista la realizzazione di una nuova segnaletica/cartellonistica a indicare il percorso e le zone di stazionamento individuate, di una più agevole rampa di accesso alla galleria d’ingresso, di una nuova piattaforma che faciliti l’ingresso a partire dal corso d’acqua posto immediatamente a ridosso della galleria e di un “Centro visite multimediale” nell’edificio attualmente adibito a biglietteria.

Contributo: € 300.000

Comune di Giuliano di Roma – Museo del Vulcanismo Ernico – Manutenzione, restauro e risanamento conservativo del Museo;

Contributo: € 297.707,64

Comune di Ausonia – Museo della Pietra di Ausonia – Progetto di manutenzione ordinaria, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità dei luoghi, adeguamento, allestimento ed arredo di spazi espositivi del Museo;

Contributo: € 300.000

Comune di Pontecorvo – Museo della cultura agricola e popolare del tabacco – Completamento ed efficientamento energetico del Museo e del centro del Parco dei Monti Aurunci per la promozione della cultura ambientale;

Contributo: € 276.321,10

Diocesi di Frosinone – Museo Diocesano di Ferentino – Miglioramento delle condizioni di fruibilità generale, per l’utenza e per il personale, e per la tutela e conservazione delle opere esposte, attraverso l’implemento delle dotazioni impiantistiche; adeguamento alla vigente normativa in materia di accessibilità; consolidamento dei solai per il miglioramento statico e sismico della struttura;

Contributo: € 82.112,19

Comune di Sant’Elia Fiumerapido – Biblioteca Comunale di Sant’Elia Fiumerapido – “La cultura dell’acqua – Sant’Elia fiume d’arte” – Il progetto punta a valorizzare la Biblioteca ampliando soprattutto l’accessibilità e la fruibilità digitale del patrimonio richiamandone i valori storico-culturali e rafforzando il tematismo specifico dell’Acqua. Sono previsti: interventi per l’implementazione dell’illuminazione interna ed esterna per il miglioramento dell’accessibilità attraverso un percorso per non vedenti; la realizzazione di tre plastici (Ponte Romano “Lagnaro”,Cartiera Benedettina, Acquedotto Romano Valleluce); un sito web con visita virtuale della Biblioteca e delle esposizioni, estesa anche al patrimonio naturalistico e architettonico che circonda la Biblioteca (l’area wilderness sorgenti del Rapido, la Cartiera ad Acqua, l’Acquedotto Romano, il Ponte Romano); la ristampa su carta pregiata di grande formato di una selezione dei testi e immagini più rilevanti inerenti il tema Acqua; la realizzazione e posa in opera di produzioni artistiche sul tema dell’Acqua, negli spazi interni ed esterni antistanti la Biblioteca.

Contributo: € 298.067,84

Comune di Fiuggi – Biblioteca Comunale del Comune di Fiuggi – Progetto mirato al raggiungimento degli standard ai fini dell’accreditamento all’OBR. Le opere in progetto sono finalizzate al miglioramento dell’accessibilità e fruibilità dei luoghi con abbattimento delle barriere architettoniche e il ripristino delle condizioni di sicurezza, interventi di manutenzione straordinaria, impiantistici, di adeguamento e allestimento degli spazi espositivi e di accoglienza e a sostegno dello sviluppo di tecnologie digitali.

Contributo: € 284.325,84

Provincia di Latina

Ente Regionale Parco Riviera di Ulisse – Porticciolo romano di Gianola, Comune di Formia (LT) – “I luoghi della cultura. La villa di Mamurra nell’area archeologico naturalistica di Gianola –  Il recupero accessibile dell’approdo”. Il cosiddetto “porticciolo romano” è un suggestivo antico approdo sorto sulle mura perimetrali dell’antica peschiera dell’area archeologica della “Villa di Mamurra” nel parco di Gianola. Il sito, di grande fascino e valore, versa in un grave stato di degrado conservativo. Il progetto intende recuperare e restaurare la banchina destra del porticciolo (consentendone anche il camminamento) per rendere possibile l’attracco alle piccole barche dell’Ente Parco per le visite via mare; realizzare percorsi che rendano l’area completamente accessibile ai disabili oltre che la normale fruibilità in sicurezza, il tutto con area sosta e arredo urbano in legno. È prevista anche l’installazione di un impianto multimediale digitale d’effetto pseudo oleografico con storytelling del sito, adatto anche agli ipoudenti; l’installazione di un piccolo impianto fotovoltaico sul laboratorio di biodiversità marina (dedicato alle tartarughe marine) presente sul sito; l’installazione di un impianto di video sorveglianza ai fini della sicurezza dei luoghi.

Contributo: € 239.894,80

l Comune di Minturno – Biblioteca comunale “Luigi Raus” – Intervento di adeguamento della sede della biblioteca. Il progetto ha per finalità l’adeguamento dei requisiti minimi di sicurezza e fruibilità stabiliti per le Biblioteche degli Enti locali nel Piano triennale di indirizzo in materia di beni e servizi culturali. Gli interventi previsti sono essenzialmente di tre tipi: manutenzione ordinaria e straordinaria, impiantistica (impianto antincendio, illuminazione e climatizzazione) e adeguamento degli allestimenti e degli arredi.

Contributo: € 41.512,64

Provincia di Rieti

Comune di Castel Sant’Angelo – Area archeologica “Terme di Tito” – Valorizzazione e miglioramento dell’accessibilità, fruibilità e sicurezza dell’area archeologica.

Contributo: € 299.997

Comune di Vacone – Biblioteca comunale di Vacone – Progetto definitivo per l’efficientamento energetico, il miglioramento sismico e l’adeguamento funzionale dell’ex sede comunale oggi adibita a biblioteca comunale.

Contributo: € 150.000

Provincia di Viterbo

Comune di Capranica – Nuovo centro civico “Piersanti Mattarella” – Il progetto ha l’obiettivo di completare, con gli allestimenti e gli arredi degli spazi, il nuovo Centro Civico del paese voluto per sviluppare in modo innovativo e funzionale i diversi servizi culturali del paese, a partire dalla biblioteca e dall’archivio storico, realizzando un luogo di comunità, di memoria e di futuro. L’edificio si compone di cinque blocchi funzionali che ruotano attorno a un cortile interno, spazio che sarà dedicato alla lettura e a esposizioni temporanee. Il blocco di entrata è destinato a hall/reception e ha la funzione di indirizzare gli utenti agli spazi interni: una grande biblioteca/archivio, laboratori culturali per bambini, sala conferenze e spazio caffetteria intesa anche come luogo di aggregazione.

Contributo: € 300.000

Comune di Vignanello – “diVINO” Museo del vino dei Colli Cimini – Adeguamento, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità dell’edificio storico Ex ospedale Ruspoli destinato a ospitare la sede del Museo. Il nuovo Museo di Vignanello fa parte di un ampio progetto, patrocinato dalla Camera di Commercio, dal titolo “La strada dei vini dell’alta Tuscia”, e completa l’offerta culturale di altri due poli museali eno-gastronomici già esistenti (Castiglione in Teverina e Montefiascone). Il Museo prevede il coinvolgimento di organismi economici (Bio-Distretto della Via Amerina, Camera di Commercio, centro studi Cefas, Cantine locali, agriturismi ecc.) e culturali (Università della Tuscia, scuole di alta formazione, ecc.). Sono previsti lavori di adeguamento funzionale e allestimento dell’edificio che ospiterà uno spazio multifunzionale così ripartito: MUSEO DEL VINO DEI COLLI CIMINI in cui si narra la storia e l’evoluzione della tradizione millenaria vinicola locale; CENTRO DIDATTICO ENO-GASTRONOMICO. luogo di ricerca delle scienze eno-gastronomiche; CENTRO PROMOZIONALE ENO-GASTRONOMICO che ospiterà eventi e promozioni aziendali con una Sala Eventi e un’Enoteca-Sala degustazione.

Contributo: € 300.000

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/