Regione Lazio: Riparte “Sapere i Sapori”. Ecco il Bando per l’edizione 2022-23

Pubblicità

Dopo una difficilissima edizione causa Covid e superando le difficoltà di bilancio, considerato l’elevato valore del Progetto educativo attivo dal 1998, la Regione Lazio e Arsial vogliono garantire anche quest’anno adeguato sostegno formativo agli Istituti scolastici circa una corretta educazione alimentare, lanciando il nuovo Bando per la parte residuale del 2021-22 e che andrà a coprire l’intero anno scolastico 2022-23.

Visite in fattorie didattiche e aziende di trasformazione, creazione e cura di orti scolastici, laboratori sensoriali, lezioni frontali sulla corretta alimentazione, la lotta allo spreco sino ai disturbi dell’alimentazione e il bere responsabile: tutto concorre all’educazione verso una corretta alimentazione, nonché alla conseguenti scelte alimentari di ogni ragazzo e delle famiglie che attraverso esso saranno coinvolte.

Sapere i Sapori rende disponibili per gli Istituti scolastici 182.000 euro, ciascun progetto sarà finanziabile al massimo per 2.000 euro.

Il progetto, che ormai ha 25 anni, coinvolge annualmente circa 20mila ragazzi e oltre 500 insegnanti. Le risorse sono ripartite proporzionalmente rispetto alle province laziali, sulla base della consistenza demografica.

Vai all’avviso pubblico

Scarica il Bando Sapere i Sapori 2021-22 periodo residuale e 2022-23