Riattivato il drive in all’ospedale ”San Giovanni di Dio” di Fondi

Pubblicità

Procede su due fronti l’attività di screening della popolazione fondana: da una parte l’infaticabile squadra della Croce Rossa di Fondi che sta effettuando tamponi a studenti e docenti in vista della riapertura delle scuole seguendo un fittissimo calendario, dall’altro il drive in all’ospedale “San Giovanni di Dio”.

Quest’ultimo è stato inaugurato oggi alle 11:00 alla presenza del sindaco di Fondi Beniamino Maschietto che ha espresso soddisfazione per la riattivazione di un servizio che contribuirà a ridurre attese, spostamenti e disagi. Fondamentale il supporto dei Falchi di Pronto Intervento coordinati dal presidente Mario Marino che si sono subito messi a disposizione montando le strutture mobili e fornendo assistenza logistica.

«Voglio rivolgere un sentito ringraziamento alla Asl – commenta il primo cittadino – nelle persone della manager Silvia Cavalli, del direttore sanitario sostituto, la dottoressa Laide Romagnoli, del direttore sanitario del presidio centro Giuseppe Ciarlo e del vice Fabrizio Turchetta per aver riattivato, celermente e con un’ottima organizzazione, un servizio molto importante per la nostra comunità. Il drive in si sta rivelando doppiamente utile in quanto complementare al punto tamponi dedicato alle scuole e allestito in Piazza Domenico Purificato. Questi due servizi ci consentiranno di individuare e isolare i focolai familiari in tempi celeri e di rimettere in sicurezza la città in vista della riapertura delle scuole. A tal proposito preannuncio che siamo in attesa delle disposizioni governative ma, molto probabilmente, non si tornerà a scuola prima del 10 gennaio».