Santi Cosma e Damiano: Acqualatina, Interruzione flusso idrico dal 29 al 31 Maggio. Il Meetup M5S ha inviato una segnalazione al Prefetto di Latina.

Novità guardaci online in diretta!

acqua1 L’interruzione del flusso idrico che ha interessato il Comune di Santi Cosma e Damiano dal 29 al 31 Maggio, ben tre giorni di secca, ha spinto il Meetup del Movimento 5 stelle di Santi Cosma e Damiano ad inoltrare una lettera al prefetto di Latina Pierluigi Faloni per segnalare che gli abitanti della comunità hanno subito una lunga interruzione del flusso idrico senza che vi sia stata una tempestiva comunicazione. Una situazione ulteriormente aggravata dal fatto che non vi è stata comunicazione ai cittadini e non affrontata adeguatamente vista la scarsità di autobotti presenti sul territorio certamente secondo quanto riferito nel Comunicato Stampa, non soddisfacente rispetto alle esigenze della cittadinanza. Motivo in più per promuovere un coinvolgimento diretto dei cittadini con la proposta di istituzione di una commissione comunale operativa allo scopo di sorvegliare e vigilare sui guasti alla rete idrica.
Di seguito il testo integrale della lettera.

Alla c.a. del Prefetto di Latina
del Sindaco del comune di Santi Cosma e Damiano (LT)
Dott. Vincenzo Di Siena
di Acqualatina S.p.A.

Oggetto: Interruzione flusso idrico 28 / 31 Maggio 2016 nei comuni di Santi Cosma e Damiano e Castelforte

In merito al recente disservizio verificatosi nei giorni dal 28 al 31 Maggio 2016 il presente Comitato Attivisti Meetup Santi Cosma e Damiano intende elevare le sue più alte proteste in quanto vi è stata da parte dell’ente gestore Acqualatina S.p.A. tardiva informazione alla popolazione e agli enti amministrativi locali circa l’effettiva entità del guasto e sui mezzi adottati per ovviare al disagio. La prima comunicazione è stata fatta dal gestore Acqualatina S.p.A. solo lunedì 30 maggio 2016 agli amministratori del Comune di Santi Cosma e Damiano e tramite sms agli utenti dello stesso comune. Ad alcuni utenti che avevano telefonato già sabato al servizio guasti del suddetto gestore è stato risposto che le squadre erano al lavoro per riparare il guasto; perché quindi aspettare così tanto tempo per avvisare ufficialmente la popolazione? Per quanto riguarda la gestione dell’emergenza dobbiamo rilevare che il numero di autobotti messe a disposizione è stato, secondo noi, esiguo rispetto all’entità degli abitanti interessati. In questo caso, fortunatamente, l’emergenza non coinvolgeva l’intero territorio comunale. Si esorta quindi l’ente gestore a prevedere il dispiegamento delle autobotti non più in base al numero di comuni ma in base al numero di abitanti interessati dalle emergenze in modo da alleviare in modo sensibile il disagio; si consideri che esistono molte persone anziane, non auto munite, che hanno anche difficoltà di deambulazione.

In particolare proponiamo non 1 postazione come attualmente ma 4 situate nelle seguenti zone del comune tra: 1.Grunuovo – Cerri Aprano, 2.Pilone – Parchetto – Volpara, 3.San Cosma e Damiano centro storico – Ventosa, 4.Campomaggiore – San Lorenzo.

Si ricorda che ogni anno, durante il periodo estivo, il centro storico del comune di Santi Cosma e Damiano, e in particolare la località di Ventosa ( nonché quello del comune limitrofo di Castelforte ) non ricevono l’acqua potabile tutta la giornata, ma solo la mattina presto e la sera tardi.

Si esorta:
 il gestore Acqualatina S.p.A. ad informare gli utenti tempestivamente non solo sul guasto e sul tempo previsto per la sua risoluzione ma anche sulla localizzazione del medesimo.
Secondo voci raccolte tra la popolazione risulta che molte volte presunti guasti verificatisi nei fine settimana, in anni passati, siano serviti a mascherare interruzioni, diminuzioni e/o deviazioni di flusso idrico in favore di comuni limitrofi a maggiore vocazione turistica.

 il comune di Santi Cosma e Damiano ad attivarsi per il futuro, in casi analoghi, alla fornitura di acqua a domicilio a tutte quelle persone che siano impossibilitate a raggiungere agevolmente le autobotti di acqua potabile messe a disposizione dell’ente gestore; ci riferiamo alle persone anziane e a tutti coloro che versano in particolare stato di disagio per malattia o altre cause.

Potremmo farci carico di questa incombenza anche noi come Comitato ma, come nostro costume, non amiamo trarre vantaggi personali; resta inteso che in futuro, ove il comune non venisse incontro alla nostra richiesta ci attiveremo autonomamente per sopperire alle carenze.

 sempre il comune di Santi Cosma e Damiano ad istituire una commissione estesa ai comitati locali, alle associazioni e a gruppi riconosciuti di cittadini con lo scopo di verificare il luogo e l’entità dei guasti per trasparenza verso i cittadini medesimi.

Staff comunicazione Comitato attiVisti – Meetup Santi Cosma e Damiano LT

Comunicato Stampa