Servizio di Guardie Ambientali a San Felice a Cancello.

guardie ambUn altro passo importante è stato fatto dall’amministrazione comunale di San Felice a Cancello, targata Pasquale De Lucia. Con delibera n. 28/14 fu difatti affidato il servizio di Sorveglianza Volontaria all’Associazione “Guardie Ambientali d’Italia”, sezione provinciale Caserta ed il giorno 04 del seguente mese, nel comune di San Felice a Cancello, alla presenza del Sindaco e del Capitano della Polizia Municipale Francesco Scarano, hanno prestato giuramento i membri del suddetto organo che espleteranno i loro servigi sull’intero territorio. Tale organo, riconosciuto e decretato direttamente dal Ministero dell’Ambiente, ha la funzione della conservazione e valorizzazione dell’ambiente, degli animali e della natura mediante opere di sensibilizzazione e di vigilanza sul rispetto delle leggi, contribuendo allo sviluppo e alle attività connesse alla conservazione del patrimonio naturale e paesistico, offrendo il loro servizio a titolo volontario e gratuito, operando nei settori ittici, venatori e zoofili. La Guardia Ambientale Volontaria ha potere specifico sull’inquinamento da abbandono rifiuti, acustico, elettromagnetico, dell’aria, dell’acqua, del suolo e del sottosuolo, può apportare il giusto contributo inerente all’urbanistica, all’antincendio boschivo, al controllo parchi, giardini, boschi, pozzi e vigilare le strade con attività d’ordine e sicurezza in occasione di manifestazioni o calamità, ricordando che tale affidamento ha natura di volontariato per questo non origina rapporto di lavoro dipendente né corresponsione di corrispettivi economici. Il Presidente dell’associazione Luigi Montano a riguardo tiene a precisare “ tutte le attività che saranno svolte sul territorio saranno effettuate senza alcuno scopo di lucro, metteremo a disposizione tutta la nostra esperienza contrastando coloro che noi definiamo criminali ambientali”. L’intero territorio sarà sorvegliato con l’ausilio d’auto civette pre-segnalate a tutte le forze dell’ordine ed autovetture istituzionali, inoltre a breve saranno aperte le iscrizioni per le Guardie Ambientali d’Italia al quale saranno ammessi tutti quelli che abbiano compiuto il 18° anno d’età, d’ambo i sessi e che siano di sana e robusta costituzione fisica e che non abbiano riportato condanne penali e siano cittadini italiani.

guardie amb 2

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo