SEZIONE AVIS CORI: 30 ANNI DI STORIA E SOLIDARIETA’

Via al 30ennale della Sezione AVIS di Cori. Si è svolta nel weekend, presso la sala consiliare del Comune di Cori, la sua 30° assemblea ordinaria, alla presenza dei soci e del Presidente Mario Pistilli, delle autorità provinciali avisine Vincenzo Piccaro e Cesare Quattrocchi, dei rappresentanti dell’AVIS di Norma, Cisterna e Roccagorga, Gianni Santucci, Marcello Galloppa e Bruna Fanfani. È dal 1984 che la Sezione Avis Cori è impegnata a diffondere la cultura della donazione del sangue e della solidarietà per la vita sul territorio, diventando una delle eccellenze avisine del Lazio. Da 30 anni a Cori, grazie all’AVIS e ai pionieri dell’associazione, un numero sempre crescente di cittadini si dedica a questa nobile attività di volontariato, grande esempio di civismo e generosità.

Il 2013 si è chiuso in attivo, sia dal punto di vista finanziario, ma soprattutto delle donazioni. 469 sacche di sangue, per un totale di oltre 10mila nel trentennio, a cui si aggiungono, sempre nel 2013, 55 controlli PSA (prostata) e 23 controlli Aterosclerosi, ulteriori esami inseriti nelle analisi standard. Alle tradizionali attività di sensibilizzazione nelle scuole medie di Cori e Giulianello si è affiancata la consegna alla cittadinanza dei kit per lo screening del carcinoma al colon retto. Poi le attività di promozione: feste del donatore; donazioni straordinarie; “La Nota Rossa”; partecipazione ai corsi di formazione sul “Percorso legislativo delle attività trasfusionali” e “L’ordinamento associativo” e all’assemblea nazionale di Rimini; concerto di Natale e raccolta fondi Telethon (1.065 euro versati).

I donatori attivi sono 315, per 1/3 giovani, tra cui le 60 medaglie d’oro, coloro che hanno donato almeno 50 volte nella vita, a cui si sono aggiunti 31 nuovi soci, che hanno effettuato la seconda donazione, e 31 prime donazioni. Sono stati accolti anche i donatori di Rocca Massima in seguito alla chiusura del loro punto di raccolta sangue. Il punto prelievi presso l’ex Ospedale di Comunità di Cori è ormai diventata una struttura all’avanguardia, grazie alla professionalità di tutto lo staff medico e paramedico e all’impegno del Direttivo AVIS nell’adeguarla alle norme europee, oltre al costante sostegno dell’Amministrazione comunale e della BCC locale nel 2013 ha donato un defibrillatore. Qui che si può donare tutti i venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10.00 e le seconde domeniche di ogni mese, sempre alla stessa ora.