Si è riunito giovedì sera in prima convocazione, il consiglio comunale del Comune di Spigno Saturnia.

All’ordine del giorno diverse ratifiche, modifiche regolamentari in materia cimiteriale e l’elezione della commissione speciale di controllo sui rifiuti solidi urbani. L’assemblea pubblica, con il benestare del gruppo di maggioranza “Prima Spigno”, ha ratificato le variazione al piano delle opere pubbliche approvate in Giunta del Sindaco Salvatore Vento e dagli Assessori Palazzo e Fresta, riguardanti, la prima, la richiesta di finanziamento per la riqualificazione del centro polifunzionale di piazza Canzana avanzata a seguito del bando promosso dal GAL Monti Aurunci e Valle dei Santi. La seconda,invece, l’istanza di contributo al fondo nazionale integrativo per i comuni montani per il ripristino della tensostruttura comunale, danneggiata dal maltempo dell’autunno del 2018. L’organo collegiale aurunco ha poi eletto i componenti della commissione consiliare speciale di controllo sull’andamento dei rifiuti solidi urbani: tre i consiglieri di maggioranza eletti, Venturino Vincenzo, Cocomello Salvatore e Vento Giovanni Tito Carlo; due gli esponenti di minoranza, ai quali andrà la presidenza, Corelli Sergio e Vento Raffaele. All’ordine del giorno del consiglio poi, su proposta del consigliere delegato alle politiche cimiteriali Salvatore Cocomello, sono state apportati modifiche al regolamento del servizio di illuminazione votiva e a quello per la realizzazioni delle lapidi nel cimitero comunale. Su tutti i punti in discussione, i consiglieri eletti nella lista “Uniti per Spigno” presenti in aula, Vento Raffaele e l’ex candidato sindaco Sergio Corelli, hanno esercitato l’astensione.

Fonte foto social sindaco Vento