Sonnino: Arrestato 68enne per reato di incendio boschivo

pubblicità

Nella mattinata odierna i carabinieri forestale di Priverno hanno
tratto in arresto un 68enne, resosi responsabile nella flagranza del reato di incendio boschivo, nel comune di Sonnino, Via dell’Ascia.
Il soggetto è stato avvistato dai militari che appiccava il fuoco su una vegetazione secca limitrofa ad un’area boscata costituita prevalentemente di specie quercine (in particolare leccio).
Il fuoco era stato appiccato in due punti diversi, distanti pochi metri l’uno dall’altro. Il fuoco è stato acceso a mezzo carta di giornale con accendino e liquido infiammabile.
Prima che potesse fuggire in auto, il soggetto è stato bloccato dai militari.
La conseguente perquisizione personale permetteva di rinvenire accendini e ulteriore liquido infiammabile con carta di giornale.
L’arrestato, nei cui confronti resta ferma la presunzione di innocenza di cui all’art. 115 bis c.p.p. su disposizione del P.M. di turno presso la Procura di Latina, con cui i militari si sono
relazionati in piena sintonia, è attualmente trattenuto presso la Compagnia Carabinieri di Terracina, in attesa del rito direttissimo, previsto per l’odierna giornata.

Pubblicità