Sperlonga: Accordo ex art. 102 e 112 del D. Lgs. 42/2004 e s.m.i. Per la valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale e area archeologica trail Comune di Sperlonga e la Direzione regionale Musei Lazio del Ministero della Cultura

La Direzione Regionale Musei Lazio del Ministero della Cultura, di seguito denominata
DRM Laz, con sede legale in Roma, piazza San Marco, 49 – 00186, C.F. 97841310580,
nella persona del Direttore, dott. Stefano Petrocchi,
e
il Comune di Sperlonga (d’ora in poi il Comune), con sede in Sperlonga (LT), Piazza
Europa – 04029, C.F. 81003790599, in persona del Sindaco Armando Cusani.
VISTO l’art. 6, Valorizzazione del patrimonio culturale, del d.lgs. n. 42 del 22 gennaio
2004 e s.m.i. (d’ora in poi Codice) che definisce la valorizzazione del patrimonio
culturale quale insieme di attività finalizzato alla promozione della conoscenza e ad
assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio, da
attuarsi in forme compatibili con la tutela e in modo tale da non pregiudicarne le esigenze;
VISTO l’art. 111, Attività di valorizzazione, del Codice, che afferma che le attività di
valorizzazione consistono nella costituzione e organizzazione stabile di risorse, strutture
o reti, ovvero nella messa a disposizione di competenze tecniche o risorse finanziarie o
strumentali, finalizzate all’esercizio delle funzioni ed al perseguimento delle finalità
indicate all’articolo 6;
VISTI gli artt. 102 e 112, co. 4, del Codice, che stabiliscono che lo Stato, le Regioni e gli
Enti pubblici territoriali nel perseguire il coordinamento, l’armonizzazione e
l’integrazione delle attività di valorizzazione dei beni pubblici stipulano accordi per
definire strategie ed obiettivi comuni di valorizzazione nonché per elaborare piani
strategici di sviluppo culturale;
VISTO l’art. 42, comma 2, del DPCM n. 169 del 2 dicembre 2019, recante
“Regolamento di organizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali e per il
turismo, degli uffici della diretta collaborazione del Ministro e dell’Organismo
indipendente di valutazione della performance” che istituisce le Direzioni regionali
2
Musei, le quali assicurano sul territorio l’espletamento del servizio pubblico di fruizione
e di valorizzazione degli istituiti e dei luoghi della cultura in consegna allo Stato e allo
Stato comunque affidati in gestione;
VISTO l’art. 42, comma 2, lettera o) del DPCM n. 169 del 2 dicembre 2019, ai sensi
del quale le Direzioni regionali Musei “promuovono la definizione e la stipula, nel
territorio di competenza, degli accordi di valorizzazione di cui all’articolo 112 del
Codice, su base regionale o subregionale, in rapporto ad ambiti territoriali definiti, al fine
di individuare strategie e obiettivi comuni di valorizzazione, nonché per elaborare i
conseguenti piani strategici di sviluppo culturale e i programmi, relativamente ai beni
culturali di pertinenza pubblica”;
PREMESSO che il Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica di Sperlonga
(LT), di proprietà statale, ricadono sotto la gestione diretta alla Direzione regionale Musei
Lazio che ne esercita le funzioni di Sito della cultura [foglio 13, part.lle nn. 10p, 11p, 12,
32p, 39];
TENUTO CONTO che, con delibera di Giunta Comunale n. 5 del 18.01.2022, si è
manifestata la volontà di sottoscrivere un accordo tra il Comune e la Direzione regionale
che disciplini le forme di valorizzazione integrata del sito e le modalità di svolgimento
delle attività di valorizzazione;
Tutto ciò premesso, con il presente accordo
SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE
Art. 1 – Premesse
Le premesse e gli allegati in esse citati costituiscono parte integrante del presente
accordo.
Art. 2 – Oggetto e finalità
La Direzione regionale e il Comune concordano di volere collaborare ad iniziative volte
alla valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica di
Sperlonga.