Spigno Saturnia, Consiglio Comunale: approvati equilibri di bilancio, regolamento DAT e mozione per la fiscalità differenziata in montagna.

Novità guardaci online in diretta!

“Uniti per Spigno” si spacca sulle nomine in comunità montana e commissione giudici popolari.

Si è tenuto martedì 30 luglio il secondo consiglio comunale della nuova amministrazione Vento.  All’ordine del giorno dell’assise cittadina, l’approvazione dell’assestamento generale di bilancio e la salvaguardia degli equilibri di bilancio, approvati con gli otto voti favorevoli della maggioranza. Passa all’unanimità l’approvazione del regolamento per l’istituzione e la disciplina del registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento (D.A.T.), mentre si registra l’astensione della minoranza sull’ordine del giorno promosso dall’UNCEM – Unione Nazionale Comuni ed Enti Montani –, per chiedere al Governo una fiscalità differenziata nelle zone ad alta marginalità socio-economica e nelle aree interne e montane, ai fini del contenimento della desertificazione commerciale. Da registrare la spaccatura del gruppo di minoranza “Uniti per Spigno” sull’elezioni dei rappresentanti della XVII^ Comunità Montana “Monti Aurunci”. Rappresentanti all’Ente Montano sono stati designati Tucciarone Karim, che conferma così il suo incarico, e Cocomello Salvatore per la maggioranza, mentre Rodolfo Somma per la minoranza. I voti a favore di Somma sono stati solo due, con una scheda bianca. Altro voto separato del gruppo di minoranza sulla nomina della commissione comunale per la formazione e l’aggiornamento degli elenchi dei Giudici Popolari: la maggioranza ha votato compatta il consigliere Vento Giovanni Tito Carlo, da ieri anche indicato quale capogruppo di “Prima Spigno”, mentre per la minoranza Raffaele Vento è stato nominato con due preferenze, superando l’ex candidato Sindaco Sergio Corelli che ha preso un solo voto.