Spigno Saturnia: Non c’è linea telefonica. Calandrini di (FdI) scrive al Prefetto

La tromba d’aria dello scorso 4 novembre ha causato danni nella parte meridionale della provincia di Latina. In particolar modo, a Spigno Saturnia c’è stato il crollo del ripetitore e del traliccio elettrico sito in località Fornello. Un danno importante, al quale non è ancora stato posto rimedio e che sta causando grossi disagi ai componenti della piccola comunità.

Per questo motivo, il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini, sollecitato da amministratori e residenti, ha scritto al Prefetto per segnalare la situazione: “La comunità di Spigno Saturnia ha esordito il Senatore Calandrini, mi ha informato, che da quasi due settimane sono senza linea telefonica a seguito della tromba d’aria del 4 novembre . Famiglie e attività commerciali si trovano con le comunicazioni isolate a causa della caduta di un ripetitore. Ho pertanto chiesto al Prefetto di intervenire con gli enti preposti per trovare una soluzione. Oggi la comunicazione, in particolare con i cellulari, è diventata essenziale sia per i privati che per le piccole e grandi aziende, pertanto è forte il disagio avvertito dai residenti, famiglie e aziende, interessate dalla interruzione del servizio. È necessaria una soluzione rapida”, ha concluso il Senatore Calandrini.

Pubblicità